F1: risultati delle prove libere del Gran Premio di Spagna (Formula 1)

-

Segui tutta l’azione del weekend del Gran Premio di Spagna nel nostro ambiente multiplex

MONTMELÓ, Spagna – Il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton ha confermato il risveglio della Mercedes osservato nelle ultime settimane facendo segnare il miglior tempo nelle prove libere molto serrate del GP di Spagna nel tardo pomeriggio di venerdì a Montmelo.

Il britannico ha preceduto di poco uno dei due eroi locali, Carlos Sainz (Ferrari), e il suo connazionale Lando Norris (McLaren), che era stato il più veloce nella prima sessione di prove libere all’inizio del pomeriggio.

Hamilton, settimo nella prima manche di poche ore prima, ha preceduto Sainz e Norris per soli 22 e 55 millesimi al termine del circuito di 4,657 km della Barcellona-Catalunya, baciato dal sole venerdì.

Due settimane dopo l’inaspettata posizione di leadership di George Russell a Montreal, le Frecce d’Argento sembrano continuare la loro ascesa al potere osservata nelle ultime settimane. Quest’ultimo venerdì ha conquistato l’ottavo posto, ma a meno di mezzo secondo dal compagno di squadra e connazionale.

Il campo era molto ristretto durante la seconda sessione di prove libere poiché i primi 16 piloti erano racchiusi in meno di un secondo, un evento estremamente raro negli ultimi anni.

La McLaren ha mostrato ancora una volta grandi cose in Catalogna, in particolare con un Norris molto vivace che potrebbe lottare per la vittoria domenica se le vetture papaya manterranno il loro livello di prestazioni.

La Red Bull, invece, ha ancora avuto difficoltà, come in Canada o a Monaco nelle ultime settimane. Se il tre volte campione del mondo Max Verstappen e Sergio Pérez avevano ottenuto il 2° e il 5° posto nella prima sessione, nella seconda hanno deluso con il 5° tempo dell’olandese e il 13° del messicano.

Il distacco dai migliori è comunque piccolo e la squadra austriaca resterà la favorita per le qualifiche in programma sabato pomeriggio anche se Verstappen si è lamentato più volte alla radio per una vettura instabile.

Alpino alla festa

A quindici giorni dal disastroso Gran Premio del Quebec segnato dal ritiro delle sue due monoposto, la Scuderia ha rialzato la testa in Spagna, anche se Sainz, davanti al suo pubblico, ha fatto decisamente meglio del monegasco Charles Leclerc.

Terzo e poi secondo, lo spagnolo, che non ha ancora rivelato in quale squadra guiderà la prossima stagione, si è mostrato avvantaggiato. Molto più indietro invece Leclerc, 11° all’inizio del pomeriggio e poi 6° nella seconda sessione di prove libere.

La spiacevole sorpresa della giornata per i tifosi spagnoli è stato il 14° posto del loro beniamino Fernando Alonso al volante della sua Aston Martin. Il suo compagno di squadra canadese Lance Stroll si è classificato solo 18°.

Sul versante francese, alla festa c’era l’Alpine, che si aspettava di soffrire sul circuito più convenzionale del Montmelo, con sorpresa di tutti.

Poche ore dopo aver annunciato l’arrivo nella scuderia del controverso italiano Flavio Briatore in qualità di “consigliere esecutivo”, si sono aggiunti i francesi Pierre Gasly ed Esteban Ocon top-10 con un inaspettato quarto posto per il primo ed un promettente ottavo posto per il secondo.

Seconda sessione di prove libere :

Lewis Hamilton (GBR/Mercedes) 1:13.264 (28 giri)

Carlos Sainz Jr. (ESP/Ferrari) 1:13.286 (30)

Lando Norris (GBR/McLaren-Mercedes) 1:13.319 (31)

Pierre Gasly (FRA/Alpine-Renault) 1:13.443 (27)

Max Verstappen (NED/Red Bull) 1:13.504 (29)

Charles Leclerc (MON/Ferrari) 1:13.597 (22)

Oscar Piastri (AUS/McLaren-Mercedes) 1:13.622 (28)

George Russell (GBR/Mercedes) 1:13.722 (28)

Esteban Ocon (FRA/Alpine-Renault) 1:13.766 (30)

Valtteri Bottas (FIN/Sauber-Ferrari) 1:13.924 (30)

Kevin Magnussen (DEN/Haas-Ferrari) 1:14.021 (32)

Nico Hülkenberg (GER/Haas-Ferrari) 1:14.053 (29)

Sergio Pérez (MEX/Red Bull) 1:14.081 (23)

Fernando Alonso (ESP/Aston Martin-Mercedes) 1:14.091 (28)

Yuki Tsunoda (JPN/Racing Bulls-Red Bull) 1:14.211 (31)

Daniel Ricciardo (AUS/Racing Bulls-Red Bull) 1:14.257 (29)

Zhou Guanyu (CHN/Sauber-Ferrari) 1:14.345 (21)

Lance Stroll (CAN/Aston Martin-Mercedes) 1:14.402 (28)

Alexander Albon (THA/Williams-Mercedes) 1:14.807 (34)

Logan Sargeant (USA/Williams-Mercedes) 1:15.070 (33)

-

NEXT Griezmann, denunciato uno scandalo in Spagna!