Euro 2024: la Germania domina l’Ungheria

Euro 2024: la Germania domina l’Ungheria
Euro 2024: la Germania domina l’Ungheria
-

La Germania ha già un piede negli ottavi di finale di Euro-2024. Mercoledì a Stoccarda la Mannschaft ha battuto l’Ungheria 2-0, dopo aver battuto la Scozia 5-1 all’inizio, e si posiziona come unica capolista del Gruppo A, aspettando Scozia-Svizzera alle 21:00.

Jamal Musiala, il nuovo beniamino del pubblico tedesco, ha aperto le marcature (1-0, 22esimo) e il capitano Ilkay Gündogan ha raddoppiato dopo l’intervallo (2-0, 67esimo).

Dopo anni di magra, i cinque volte campioni del mondo avrebbero dovuto confermare il miglioramento apparso nelle ultime settimane. Il risultato di questa seconda partita contro l’Ungheria potrebbe dipendere non solo dalla sua posizione di favorita ma, soprattutto, dall’entusiasmo di un intero Paese, impaziente di trovare una Nazionale competitiva.

L’allenatore Julian Nagelsmann aveva mantenuto la stessa formazione titolare della partita contro la Scozia, ma gli avversari erano molto più solidi. L’Ungheria voleva riscattarsi dopo la mancata partita contro la Svizzera (1-3), ed evitare un’uscita prematura dal torneo.

Dopo dieci secondi di gioco, Manuel Neuer salva la Germania da un inizio catastrofico uscendo ai piedi di Roland Sallai. Il tono era impostato. La partita è stata aperta, intensa e costellata da diverse occasioni da entrambe le parti.

Musiala del Monaco è il primo a far breccia nella difesa avversaria. Servito in area da Gündogan, dopo un disguido della difesa ungherese, ha fatto seguito ad un controllo orientato e ad un tiro vittorioso (1-0).

Ma l’Ungheria non si è arresa. Pochi minuti dopo, Neuer ha rilasciato un grilletto alieno per spingere un calcio di punizione diretto di Dominik Szoboszlai (26esimo) all’angolo superiore.

Il braccio a mano è continuato dopo la pausa. Anche Peter Gulacsi, il portiere ungherese, si è distinto su un tiro di Toni Kroos (56°). Barnabas Varga ha mancato di poco la porta con il suo colpo di testa mentre Neuer è stato battuto (59esimo).

Ma Gündogan, passatore sul primo gol, raddoppia con un recupero incontrollato sul punto di rigore, al termine di un’azione collettiva di scuola, con un tocco di palla (2-0, 67esimo).

Il finale della gara volge a vantaggio dei tedeschi, ma la difesa ungherese tiene duro. Per i magiari servirà ora un insieme di circostanze per sperare di uscire dal girone. La Germania, invece, ha quasi adempiuto alla prima parte del suo contratto.

-

NEXT Griezmann, denunciato uno scandalo in Spagna!