XV di Francia – A Marcoussis parte il tour estivo!

XV di Francia – A Marcoussis parte il tour estivo!
XV di Francia – A Marcoussis parte il tour estivo!
-

Mercoledì pomeriggio i Tricolores hanno svolto il primo allenamento ad alta intensità della settimana. L’occasione per constatare che poco più di due settimane prima del primo test in Argentina, Théo Attissogbhe, Jordan Joseph o Melvyn Jaminet hanno giocato pochissimo nei rispettivi ruoli. Dobbiamo concludere che hanno “preso la maglia”, in vista del primo test contro i Pumas?

Questo mercoledì pomeriggioi trentadue giocatori convocati da Fabien Galthié per preparare la tournée estiva in Argentina, si sono allenati “ad alta intensità”, come dicono loro. Se questo girone della Francia non è ancora definitivo e se resta evidente che sarà presto rinforzato dagli sfortunati semifinalisti della Top 14, la seduta odierna ha almeno permesso al tecnico della Nazionale di lavorare con munizioni vive e di vedere alcune federazioni di giocatori in campo azione. A poco più di due settimane dal primo test contro i Pumas, in programma il 6 luglio a Mendoza, è naturalmente troppo presto per discutere sulla composizione della squadra. Nonostante tutto, da questa giornata di lavoro si possono imparare diversi insegnamenti.

I primi passi di Tevita Tatafu

Da quanto visto sul campo principale del CNR, Jordan Joseph, più in forma che mai e autore di un gran finale di stagione con il Racing 92, potrebbe attualmente incarnare l’opzione preferita nella posizione numero 8, avendo l’ex Massicois disputato l’intera sessione in questa posizione.

Come pilastro di sinistra, anche Jean-Baptiste Gros ha saputo brillare, condividendo un po’ di tempo da giocatore con il Clermontois George Béria. In fondo al campo, anche Melvyn Jaminet, in difesa, o Théo Attissogbhe, sulla fascia destra, hanno subito pochissime palle perse, proprio come il flanker dell’Ile-de-France Ibrahim Diallo o la seconda linea della Sezione di Pau Ugo Auradou . Tevita Tatafu, che potrà partecipare solo alla tournée di novembre ma potrebbe comunque giocare la prossima partita contro l’Uruguay (non è considerato un test), ha potuto familiarizzare con il sistema di gioco dei Blues.

-

PREV Trinity: “Uno scenario pazzesco” ma senza sorprese – News
NEXT Mercato: il PSG pensa ancora a Gyökeres – Trasferimenti