Play-off NBA: il Minnesota si rianima contro Dallas

Play-off NBA: il Minnesota si rianima contro Dallas
Play-off NBA: il Minnesota si rianima contro Dallas
-

I Minnesota Timberwolves sono finalmente riusciti a vincere contro i Dallas Mavericks per 105-100 martedì in Texas, e ora sono sotto solo 3-1 nella finale della NBA Western Conference.

Dopo una serie di incontri molto serrati fin dall’inizio, i Lupi sono finalmente riusciti a scoprire le zanne alla fine della partita, volgendo a proprio favore una partita soffocante ed evitando l’umiliazione di una “spazzata”.

I Mavericks rimangono i grandi favoriti per unirsi a Boston, che ha travolto l’Indiana lunedì 4-0, nella finale NBA. Mai una squadra è riuscita a ribaltare una serie di play-off NBA dopo essere stata sotto 3-0.

Per sognare un’impresa del genere, il Minnesota dovrà mantenere viva la fiamma giovedì con un successo obbligato in casa. Martedì i Timberwolves potevano contare sul risveglio di Karl-Anthony Towns, carente di abilità dall’inizio della serie.

Il dominicano si è distinto nel corso del 4° quarto con due canestri da tre punti consecutivi a 5 minuti dalla fine, per una serata da 25 punti a 4 su 5 dalla distanza.

Spesso goffo e autore di 6 palle perse, il giovane leader del Minnesota Anthony Edwards (22 anni) ha lottato per mettere insieme 29 punti e 10 rimbalzi. “L’ho presa sul personale, non voglio lasciarmi spazzare via. Oggi (martedì) abbiamo giocato ad alto livello. Ero aggressivo. Continuavo a chiedere la palla e ai miei compagni di passarmela, loro hanno creduto in me”, ha commentato Edwards all’emittente TNT.

Minnesota parte alla perfezione (27-20 a fine primo quarto) prima di farsi riprendere per il 49 pari all’intervallo.

Dopodiché il divario non ha mai superato gli 8 punti per un finale di gara teso, durante il quale i Lupi hanno dovuto fare i conti con troppi errori personali delle loro stelle.

Un’intercettazione e poi un floater di Edwards allo scadere del cronometro hanno dato ai Wolves un vantaggio di 6 punti a 1’46 dalla fine, prima che Edwards segnasse un altro tiro decisivo a 38 secondi dalla sirena (+5 Minnesota ).

Un canestro lungo irreale di Luka Doncic accompagnato da un fallo ha poi fatto rabbrividire Minnesota, ma lo sloveno ha sbagliato il suo tiro libero a 13 secondi dalla fine.

“Abbiamo commesso troppe palle perse, soprattutto nel primo tempo, e abbiamo dovuto fare i conti con frustranti problemi di falli. Ma il merito va ai giocatori che hanno trovato il modo di vincere questa partita”, ha detto l’allenatore Chris Finch. “È colpa mia, non ho mostrato abbastanza energia”, ha detto Luka Doncic, deluso in conferenza stampa.

Lo sloveno, che domina questa serie con il suo talento proteiforme, ha realizzato ancora una volta una tripla doppia con 28 punti, 15 rimbalzi e 10 assist, con il suo solito compagno d’attacco Kyrie Irving che si è mostrato un po’ più discreto (16 punti su 6 su 18 al tiro , 4 assist).

-

PREV Robin Le Normand prima dell’Euro con la Spagna: “Non ho mai rinnegato le mie origini”
NEXT Mercato: L’OM perderà un giocatore importante!