ESCLUSIVO! Si dice che le trattative tra JF Houle e il Rocket siano molto avanzate

ESCLUSIVO! Si dice che le trattative tra JF Houle e il Rocket siano molto avanzate
ESCLUSIVO! Si dice che le trattative tra JF Houle e il Rocket siano molto avanzate
-

È il 27 maggio. Sabato sarà GIÀ 1 giugno, il mese del draft amatoriale della NHL.

È anche nei mesi di maggio e giugno che solitamente vengono nominati gli allenatori e o sostituito nell’hockey professionistico. Almeno quelli che non hanno perso il lavoro durante la stagione…

Ai Montreal Canadiens, tutto indica che non ci sarà alcun cambio dietro la panchina e che Martin St-Louis, Alex Burrows, Trevor Letowski, Stéphane Robidas e Éric Raymond torneranno tutti la prossima stagione.

Ricordiamo che è stato Letowski a prendere il posto di St-Louis quando quest’ultimo era assente per stare al capezzale di suo figlio.

Ma ci saranno dei cambiamenti al Laval Rocket. Sappiamo già che Kelly Buchberger non tornerà come assistente nel 2024-25, il che ha lasciato spazio a diverse speculazioni sul futuro di Jean-François Houle.

Comunque sono andato alle fonti nei giorni scorsi e sembra che la trattativa tra il Rocket e il suo allenatore sia molto avanzata. Salvo un’inversione di tendenza dell’ultimo minuto, Houle dovrebbe tornare alla guida del Rocket nel 2024-25. Un annuncio in tal senso potrebbe dovrebbe inoltre si verificheranno nei prossimi 10 giorni, mi è stato detto. Ricordo : L’attuale contratto di Houle scadrà tra poco più di un mese.

Houle ha guidato il Rocket nelle ultime tre campagne. Era stato nominato dalla precedente dirigenza – quella di Marc Bergevin – dopo la partenza di Joël Bouchard.

Sotto la sua guida, il Rocket è stato eliminato al terzo turno nel 2022, si è ritirato dal turno di qualificazione nel 2023 e non ha raggiunto i playoff nel 2024. Alcuni diranno che quindi il club scolastico canadese non ha fatto progressi sotto JF Houle …

Ma bisogna saper valutare il lavoro di un head coach della American League in modo diverso da quello di un head coach della NHL. L’obiettivo di un club agricolo è lo sviluppo… e quando il grande club si sta ricostruendo, molti dei tuoi bravi giovani giocatori crescono nella NHL e non nell’American League.

Primo, quest’anno il Rocket ha mancato i playoff per sei piccoli punti. Non è molto se si ricorda che Joshua Roy, Jesse Ylonen, Jayden Struble, Brandon Gignac, Mitchell Stephens e altri importanti giocatori del Rocket hanno trascorso parte della stagione ai vertici.

E a fine stagione, quando i punti erano importanti da raccogliere, JF Houle ha dovuto giocare con una quarta linea piena di giovani piuttosto che con un vero e proprio quarto trio. Era necessario dare esperienze a certi giovani e mantenere certe promesse che Kent Hughes e Jeff Gorton avevano fatto ad alcuni agenti…

Oh sì, è passato anche relativamente tempo prima che la direzione del Rocket gli desse un secondo portiere di qualità in questa stagione…

Secondotutti i ragazzi richiamati dal Laval erano pronti per giocare in spettacolo quest’anno: Struble, Stephens, Mailloux, Condotta, Heineman, Barron…

JF li aveva preparati bene.

TerzoHoule è riuscito a rimettere in carreggiata Cole Caufield e Arber Xhekaj traccia quando questi gli furono ceduti in prestito per alcune partite.

Il quartoJean-François Houle è un ragazzo ultra apprezzato dai suoi giocatori. Comunica bene e garantisce che tutti abbiano accesso alle risposte che desideranoloro può sorgere. Non c’è dubbio o zona grigia con Houle e ragazzi del genere; vogliono giocare per lui la prossima volta.

Secondo quanto mi è stato detto, il Razzo aspetterebbe che tutti arrivassero personale ha firmato un nuovo contratto prima di annunciare il ritorno di Houle. Possiamo quindi aspettarci un annuncio comune e globale per tutti gli allenatori (capo e assistenti) del Laval. Se il piano non cambia…

Salvo cambiamenti dell’ultimo minuto, dovrebbero rientrare anche Martin Laperrière, Marco Marciano e Charles Juneau.

Ma chi sostituirà Kelly Buchberger?

Tre opzioni mi sembrano migliori delle altre:

1. Paul Byron : Byron è attualmente un consulente per lo sviluppo dei giocatori nell’organizzazione CH. Anthony Marcotte ha detto un mese fa che non sarebbe stato affatto sorpreso di vedere Paul Byron essere nominato vice allenatore dei Rocket. Potrebbe accadere la prossima stagione?

Byron attualmente si sente più a suo agio a Laval che a Montreal e il posto di assistente di Jean-François Houle gli andrebbe a pennello.

E anche se rischia di far impazzire Réjean Tremblay, la presenza di un allenatore che parla inglese aiuta sempre a radunare gli anglofoni del club.

Buchberger se n’è andato; Houle e Laperrière hanno il francese come prima lingua.

Solo che la domanda merita di essere posta: Paul Byron è pronto ad affrontare questa sfida da settembre?

2. Sylvain Favreau: ha trascorso un’intera stagione alla guida dei Drummondville Voltigeurs. Anche se la sua squadra ha perso le prime due partite alla Memorial Cup, ciò non toglie nulla al suo eccellente lavoro.

Il suo nome è stato collegato all’incarico di capo allenatore dei Rocket la scorsa settimana. Se tornasse il ct, Favreau potrebbe essere nominato suo assistente?

I Voltigeurs sono alla fine del loro ciclo; dovranno ricostruire la prossima stagione. Non sono sicuro che questo ecciti Favreau, che…

Uno stipendio tra professionisti superiore a quello del QMJHL – in Dollaro statunitensee non dentro CAD – interesserebbe sicuramente Favreau. Questo è ciò che Stéphane Julien ha accettato di fare quando ha accettato il posto di vice allenatore a Grand Rapids…

E il fatto che dal Rocket non sia stato ancora annunciato nulla quadra con l’attesa della fine della Memorial Cup (domenica)…

3. Qualcuno sotto contratto altrove: diversi allenatori vedranno scadere il loro contratto con la loro attuale organizzazione il 1° luglio. Il Rocket potrebbe aspettare dopo quella data per assumere il successore di Buchberger.

Continua nei prossimi giorni…

Molti

– Quelli che sognano il ritorno del nome Impatto Non resta quindi che andare a pregare all’Oratorio San Giuseppe.

– I praghesi festeggiarono la loro vittoria nel Mondi la notte scorsa.

– Era prevedibile.

-

PREV “Trash talk” e hockey: quali insulti lanciare a un talentuoso agitatore come Matthew Tkachuk nella finale della Stanley Cup?
NEXT Questo centro medico per immigrati privi di documenti ha chiuso durante le Olimpiadi per evitare controlli