Le cose si stanno surriscaldando tra Esteban Ocon e Pierre Gasly!

Le cose si stanno surriscaldando tra Esteban Ocon e Pierre Gasly!
Le cose si stanno surriscaldando tra Esteban Ocon e Pierre Gasly!
-

Pierre Gasly non ha usato mezzi termini nei confronti di Sebastian Ocon al termine del Gran Premio di Monaco, segnato dalla collisione tra i due compagni di squadra nel primo giro di gara.

Il Gran Premio di Monaco rischia di lasciare il segno nell’Alpine. Conseguenza dello scontro avvenuto poco dopo la partenza tra Pierre Gasly ed Esteban Ocon. Un incidente mortale per il secondo, costretto al ritiro, e che lascia presagire giornate complicate per l’ex pilota della Force India. Perché per Bruno Famin, patron del team, Esteban Ocon è l’unico responsabile dell’incidente, avvenuto all’imbocco del tunnel del circuito di Monaco.

“È triste questo tipo di incidenti, è esattamente quello che non volevamo vedere, l’attacco di Esteban era totalmente fuori circostanza, esattamente quello che non volevamo vedere, e da questo impareremo i risultati. Decideremo subito”. ha detto al microfono di Canal+ mentre l’interessato cercava di minimizzare l’accaduto. “È un incidente sfortunato, colpisce un po’ nel segno e sono io che mi arrendo” ha semplicemente spiegato.

Pierre Gasly “deluso” da Esteban Ocon

Pierre Gasly aveva una visione completamente diversa dell’incidente. ” Cosa ha fatto ? Cosa ha fatto ? Perché ha provato ad attaccarmi? », ha detto alla radio al momento dell’incidente. E il normanno non è rimasto tranquillo a fine gara nonostante il suo 10° posto al traguardo. “Purtroppo quello che è successo all’andata non dovrebbe mai succedere, tanto meno tra compagni di squadra. si è confidato per la prima volta ai microfoni di Canal+. Avevamo istruzioni abbastanza chiare all’inizio della gara su ciò che dovevamo fare ed era chiaramente non attaccare in quel modo e correre così tanti rischi. Queste sono cose che verranno discusse e oggi sono felice che siamo comunque riusciti a salvare un punto con la squadra e che siamo riusciti a finire la gara con una macchina. Anche se saremmo dovuti finire con entrambi e in quel momento eravamo in 9 e 10 quindi c’erano cose migliori da fare. »

E il pilota francese ha ripassato la cosa davanti ai media britannici. “Sono deluso da Esteban, questo non dovrebbe succedere. Delusi per la squadra, dove lavorano per noi 1200 persone, non possiamo permetterci questo tipo di comportamento. Avevamo istruzioni chiare prima della gara e non sono state rispettate”ha sussurrato, mentre il suo compagno di squadra si scusava seccamente sui social: “ L’incidente di oggi è colpa mia, il gap alla fine era troppo piccolo e mi scuso con la squadra per questo. »

-

NEXT Memorial Cup: Owen Beck e gli Spirit si dirigono verso la finale, dominando Moose Jaw 7 a 1