Filmati spaventosi della macchina di Perez dopo il grande incidente al GP di Monaco

Filmati spaventosi della macchina di Perez dopo il grande incidente al GP di Monaco
Filmati spaventosi della macchina di Perez dopo il grande incidente al GP di Monaco
-

Il Gran Premio di Monaco è iniziato questa domenica col botto, con uno spaventoso incidente per Sergio Perez, piombato sulla scena al primo giro. Il pilota messicano si è ritirato, così come le due Haas.

Un inizio ad alta tensione. Il Gran Premio di Monaco è iniziato molto bene questa domenica sulle strade del Principato, con una brutta caduta al primo giro. Se Carlos Sainz (Ferrari) ha forato nelle prime curve – con conseguente bandiera gialla – la vettura di Sergio Perez (Red Bull), partita dall’ottava fila, è finita contro il muro ed in pessime condizioni. Nell’incidente sono rimaste coinvolte anche le due Haas di Kévin Magnussen e Nico Hülkenberg.

Anche Ocon e Gasly si sono toccati

Sebbene tutti i piloti siano usciti illesi, la violenza dell’impatto ha smembrato gravemente la Red Bull del messicano. “Io ero dalla sua parte, mi ha bloccato al muro. Devi pensare che la persona può darti un po’ di spazio, non lo ha fatto. È frustrante per la squadra, è un bene per noi costa tanto”, ha reagito Kévin Magnussen al microfono di Canal+. La bandiera rossa è stata esposta per consentire all’organizzazione di ripulire la pista da numerosi detriti. Secondo Canal+, un fotografo è stato ferito dai detriti

>> Segui in diretta il GP di Monaco

In un primo giro movimentato, i due alpini di Esteban Ocon e quello di Pierre Gasly si sono scontrati prima dell’ingresso nel tunnel e della bandiera rossa, facendo arrabbiare molto Gasly alla radio. Per quanto riguarda la squadra francese, la responsabilità è stata attribuita a Esteban Ocon. “È triste questo tipo di incidenti, è esattamente quello che non volevamo vedere e credo che l’attacco a Esteban (Ocon) fosse totalmente fuori dalle circostanze, è esattamente quello che non volevamo vedere e ne trarremo le conseguenze “, ha confidato il direttore degli Alpini Bruno Famin ai microfoni di Canal+. La seconda partenza da fermo sarà data alle 15:44.

-

PREV Euro 2024: quanti tifosi della Francia sono attesi in Germania?
NEXT a Iten, una vita di sacrifici e talvolta di eccessi per i campioni keniani di corsa