Stéphanie Frappart: inseguita da un presidente di club, evacuata sotto scorta… La serata movimentata dell’arbitro francese

Stéphanie Frappart: inseguita da un presidente di club, evacuata sotto scorta… La serata movimentata dell’arbitro francese
Stéphanie Frappart: inseguita da un presidente di club, evacuata sotto scorta… La serata movimentata dell’arbitro francese
-

l’essenziale
La Francilienne ha emesso tre cartellini rossi ed è stata presa di mira, dopo che le sue decisioni sono state contestate da diversi giocatori in campo, questo sabato, 25 maggio, durante la finale di Coppa di Grecia.

“Per la prima volta nella storia della Coppa di Grecia, una donna arbitrerà l’ultima partita della competizione”, ha accolto con gioia la Federcalcio greca in un comunicato stampa, annunciando la nomina della francese Stéphanie Frappart, eletta migliore all’inizio del 2024 arbitro donna al mondo, per il quinto anno consecutivo, a dirigere il gioco nella finale.

In Grecia, la nomina di arbitri stranieri è diventata una pratica ricorrente per le partite ad alto rischio, in un contesto minato da violenza e corruzione. Ma questo sabato, 25 maggio, la situazione è peggiorata. Stéphanie Frappart è stata violentemente aggredita da diversi partecipanti all’incontro, che hanno contestato le sue decisioni.

Leggi anche:
Calcio: “Peso le mie parole…” Perché Stéphanie Frappart, l’arbitro dell’OL-Valenciennes nella Coupe de France, ha ereditato il peggior voto possibile

La partita ha contrapposto il Panathinaikos all’Aris Salonicco a Volos. Nel corso della partita, nel secondo tempo, l’arbitro francese ha espulso tre giocatori, in poco più di un quarto d’ora, escluso un giocatore del Panathinaikos (Giannis Kostsiras, 51′); e due da Aris Salonicco (Vladimir Darida, 65°; Jean Jules, 71°).

Leggi anche:
Ligue 1: Stéphanie Frappart fischia e insulta durante il riscaldamento della partita dell’RC Lens contro il Brest

La situazione è degenerata proprio nel finale dei tempi regolamentari, quando il Panathinaikos ha finalmente avuto la meglio, segnando il gol decisivo (90°+7). Diversi dirigenti dell’Aris Salonique, club sconfitto, hanno poi rimproverato Stéphanie Frappart, mostrando fisicamente un atteggiamento ostile, in particolare il presidente Theodoros Karypidis, che ha inseguito la Francilienne che si è rivolta a lei in modo virulento. Pertanto, l’arbitro ha dovuto essere evacuato dallo stadio sotto la protezione della polizia.

Leggi anche:
Calcio: quinto titolo consecutivo per la francese Stéphanie Frappart eletta miglior arbitro del mondo

Un incontro che si era già svolto a porte chiuse (senza tifosi) per decisione delle autorità, a causa della violenza cronica nel calcio greco.

-

NEXT I Red Devils si uniranno a José Mourinho?