Il Pradines Lot Basket inizia le semifinali per il titolo di campioni

Il Pradines Lot Basket inizia le semifinali per il titolo di campioni
Il Pradines Lot Basket inizia le semifinali per il titolo di campioni
-

Domani domenica, la squadra senior del Pradines Lot Basket 1 sarà a Bouloc (31) per giocare la semifinale d’andata contro il Vacquiers-Bouloc, la partita di ritorno si svolgerà domenica 2 giugno alle 15:30 al complesso sportivo di Cabessut Cahors. In caso di successo in entrambe le partite, la finale si svolgerà l’8 o il 9 giugno in campo neutro contro la squadra vincitrice delle altre semifinali. L’occasione per fare il punto con l’allenatore Eldon Keïta.

Come hai vissuto questa stagione?

Abbiamo iniziato con una preparazione molto seria, con un fine settimana di coesione e amichevoli, che è la base per partire bene e sperare di farcela. Purtroppo, con l’infortunio del nostro capitano Kiara Mahobah nella 2a partita di campionato, ci siamo trovati subito di fronte a un problema di squadra, poiché anche Elise Couderc, Lola Conéjéro, Cécile Lavinal e Gwenaëlle Galle sono entrate nell’attuale infermeria della stagione. Voglio fare i complimenti a tutta la squadra, i buoni risultati sono quelli di tutto il gruppo.

Più in generale, questa stagione è stata anche la conferma dell’importante e concreto lavoro svolto da anni sulle squadre giovanili, che ha consentito di ricostruire questa Squadra 1, che aveva vissuto una scorsa stagione difficile con l’uscita di molti dirigenti per motivi familiari e motivi professionali.

Oggi sono orgoglioso del mio gruppo che ha saputo dimostrare carattere nei momenti importanti trasmettendo buoni atteggiamenti in campo, anche di fronte ad avversità a volte molto difficili, con un’atmosfera meravigliosa e positiva fuori dal campo. La forza di una squadra è il suo stato d’animo, e il nostro motto è: lavoro, solidarietà, piacere.

Che stato d’animo hai prima di questa prima trasferta?

Sono tranquillo come lo sono stato durante tutta la stagione, ho fiducia nei miei giocatori. Sicuramente il nostro obiettivo è stato raggiunto, ma l’opportunità di giocare una semifinale regionale è altrettanto entusiasmante. Ci godremo ogni momento di questi incontri.

Che lezioni impari dai tuoi anni di esperienza nel basket femminile?

Il basket femminile ha visto una crescita improvvisa negli ultimi anni, anche se c’è ancora molta strada da fare. Dobbiamo indirizzare gli investitori verso questo sport per aiutare i club a strutturarsi e continuare a formare giovani giocatori, ma soprattutto perché i club possano esistere il più a lungo possibile!

-

PREV Thomas Ramos torna in difesa con il Tolosa contro La Rochelle?
NEXT Scandalo del nuoto: undici nuotatori sospettati di doping selezionati per le Olimpiadi