“Lasciare l’Unione quest’estate? Per me in questo momento non ce n’è motivo”

“Lasciare l’Unione quest’estate? Per me in questo momento non ce n’è motivo”
“Lasciare l’Unione quest’estate? Per me in questo momento non ce n’è motivo”
-

Nella sua ultima conferenza stampa della stagione, Alexander Blessin ha adottato una visione ampia. E ha rassicurato i tifosi unionisti sulle sue intenzioni per il futuro.

video

La lotta per il titolo: “Starò a guardare cosa succederà nelle altre due partite? NO. Alcune persone dello staff lo sapranno ma non ho mai il telefono in panchina con me. Vorrei concentrarmi solo sulla partita contro il Genk. In ogni caso il fatto che arriviamo primi, secondi o terzi non cambierà la mia visione della stagione. Abbiamo avuto un anno incredibile. »

“Castro-Montes ha meritato la preselezione con i Diavoli”

Internazionali: “Ho avuto diversi colloqui con l’allenatore della nazionale austriaca. Siamo molto orgogliosi di Heinz Lindner (Nota del redattore: selezionato per l’Euro). E naturalmente sono molto contento della preselezione di Castro-Montes per i Diavoli. Se lo merita. Ha giocato ad altissimo livello, soprattutto dopo la pausa invernale. Più in generale, sono molto felice che ora abbiamo una decina di nazionali. »

Premi individuali: “Puertas è il favorito per il titolo di giocatore dell’anno (ndr: che verrà assegnato lunedì durante la cerimonia di premiazione della Pro League). Quando guardi le sue statistiche, i suoi gol, i suoi assist, per me c’è solo un nome che risalta, ed è il suo. Chi sarà l’allenatore dell’anno? Penso che ci siano molti bravi allenatori che stanno facendo un ottimo lavoro. Ho vinto questo titolo quando ero a Ostenda e ne ero molto orgoglioso. Ma per ora sono concentrato sulla partita di domenica. »

Il suo futuro: “Ho questo contratto (ndr: l’anno scorso ha firmato un biennale). Sono felice. Per me, al momento, non c’è motivo (ndr: di andarsene). Ma nel calcio non si può mai dire: “è così, è chiaro”. Attualmente sono molto felice di essere l’allenatore di questo fantastico club. Adoro lavorare con Chris O’Loughlin e Alex Muzio. Dovrebbe succedere qualcosa di veramente grande per farmi lasciare questa situazione. Se la mia situazione personale potesse cambiare la situazione (Nota del redattore: va molto regolarmente a Stoccarda per far visita a sua moglie che ha avuto un ictus lo scorso luglio)? Dopo la partita della settimana scorsa ci siamo seduti al tavolo con Philippe Bormans. Abbiamo parlato concretamente del contratto e della mia situazione, di come possiamo risolvere certe cose. Naturalmente dobbiamo ancora parlare. Ma sono molto felice di rappresentare questo fantastico club. »

-

PREV Primo Major per Yang, Boutier 19esima nel Campionato femminile KPMG
NEXT Il PSG lancia un’offerta per un giocatore di Euro 2024!