‘Una prestazione da non dimenticare’, ‘Non era il nostro giorno’: le reazioni degli allenatori di Atalanta e Leverkusen al successo degli italiani

‘Una prestazione da non dimenticare’, ‘Non era il nostro giorno’: le reazioni degli allenatori di Atalanta e Leverkusen al successo degli italiani
‘Una prestazione da non dimenticare’, ‘Non era il nostro giorno’: le reazioni degli allenatori di Atalanta e Leverkusen al successo degli italiani
-

Gasperini assapora

“Penso che abbiamo fatto la storia, soprattutto per il modo in cui abbiamo vinto”, ha detto Gasperini ai giornalisti alla Dublin Arena. “È stato straordinario. Abbiamo battuto un club di Premier League come il Liverpool in questa stagione, così come lo Sporting Portugal che è diventato campione in casa. E ora, i campioni di Germania. È incredibile. I ragazzi hanno giocato bene. In modo straordinario, una prestazione mai vista prima”. dimenticato.”

“È una finale e l’unica cosa che conta è vincere”, ha aggiunto il 66enne italiano. “Sapevamo che se avessimo giocato così avremmo potuto trarne vantaggio”.

Non sorprende che Ademola Lookman sia stata nominata Giocatrice della Partita. “È stata una delle notti più belle della mia vita”, ha detto. “È stata una grande prestazione da parte della squadra. Ce l’abbiamo fatta: è fantastico. Sono così felice che abbiamo vinto. Stasera abbiamo fatto la storia”.

Alonso si è dimesso

Il Bayer Leverkusen ha ritrovato il sapore amaro della sconfitta nel momento peggiore. Il campione tedesco ha perso 3-0 contro l’Atalanta nella finale di Europa League; Mercoledì a Dublino. Ha subito la sua prima sconfitta stagionale dopo 51 partite imbattute. L’allenatore Xabi Alonso si è rassegnato a questa sconfitta a posteriori.

“Dobbiamo accettare che l’Atalanta oggi è stata migliore e che merita il trofeo”, ha detto alla stampa il tecnico spagnolo al termine della partita giocata alla Dublin Arena. “Abbiamo avuto problemi dopo il primo gol dell’Atalanta e non siamo riusciti a trovare una soluzione. Abbiamo fatto molta fatica a creare buone occasioni. Non era la nostra giornata. Ma questo è tutto. calcio Analizzeremo questa finale, perché abbiamo un’altra finale importante Sabato ci aspetta la finale di Coppa di Germania (contro il Kaiserslautern).”

“Fa male, ma dobbiamo sfruttare questo dolore in modo positivo”, ha concluso Alonso pieno di speranza. “È davvero speciale quello che abbiamo ottenuto e dobbiamo esserne orgogliosi. Impareremo da questa sconfitta”.

-

NEXT Memorial Cup: Owen Beck e gli Spirit si dirigono verso la finale, dominando Moose Jaw 7 a 1