Forte partecipazione ai campionati nazionali di atletica scolastica e per gli studenti con disabilità

Forte partecipazione ai campionati nazionali di atletica scolastica e per gli studenti con disabilità
Forte partecipazione ai campionati nazionali di atletica scolastica e per gli studenti con disabilità
-

Un totale di 500 studenti hanno preso parte al campionato nazionale di atletica scolastica e al campionato nazionale scolastico per studenti con disabilità per l’anno scolastico 2023-2024, organizzati sabato presso il complesso sportivo Sidi Youssef Ben Ali di Marrakech.

Avviato dal Ministero dell’Istruzione Nazionale, della Scuola dell’Infanzia e dello Sport, in collaborazione con la Federazione Reale Marocchina degli Sport Scolastici (FRMSS) e in coordinamento con l’Accademia Regionale di Educazione e Formazione (AREF) di Marrakech-Safi, sotto lo slogan “Scuola sport per studenti preparati”, questi eventi sono stati caratterizzati dall’organizzazione di una quarantina di eventi, tra cui gare di varie distanze, salto in lungo (femmine), salto in lunghezza per ragazze con disabilità, salto in alto (U15, ragazzi), salto in lungo (U12 ), salto in lungo per studenti con bisogni speciali, lancio del peso (posizione seduta), lancio del peso (posizione seduta e in piedi) per la categoria U15 (ragazzi e ragazze).

In una dichiarazione al MAP, Abdellah Maher, capo del dipartimento del ministero, ha accolto con favore gli sforzi compiuti dagli organizzatori per garantire il successo di questi eventi ai quali hanno preso parte 500 studenti qualificati al termine delle competizioni svoltesi nelle diverse regioni del Kingdom, spiegando che la scelta di Marrakech per ospitare questi campionati ha permesso anche agli studenti partecipanti di scoprire e ammirare il patrimonio culturale e di civiltà di questa città millenaria.

In un comunicato simile, il consigliere tecnico della FRMSS, Abdellah Hasnaoui, ha insistito sull’importanza di questo tipo di competizioni per rafforzare le capacità dei giovani atleti, sottolineando che l’obiettivo resta quello di selezionare i talenti promettenti che prenderanno parte alle Gymnasiade 2024 previste per il Bahrein.

Da parte sua, il direttore generale della Federazione reale marocchina degli sport per persone con disabilità, Loubna Belabbas, ha indicato che la partecipazione per il secondo anno consecutivo a questo campionato nazionale fa parte della partnership con la FRMSS, ricordando, in questo senso, il organizzazione di un ciclo di formazione a beneficio di insegnanti di educazione fisica in ambito sportivo per persone con bisogni specifici.

E aggiungere che questi corsi di formazione mirano a promuovere questo sport, attraverso la classificazione che costituisce un anello essenziale in termini di sport per le persone con disabilità, accogliendo la partecipazione a queste competizioni di studenti (ragazzi e ragazze) provenienti sia dalle zone rurali che urbane.

Questi due eventi sono stati un’opportunità per i giovani atleti di dimostrare il proprio talento e ottenere risultati incoraggianti che consentiranno loro di partecipare ai prossimi eventi internazionali, in particolare alla Gymnasiade in Bahrein.
Al termine di queste gare venivano assegnati premi e medaglie ai vincitori delle diverse manifestazioni.

-

PREV Difaâ d’El Jadida accompagna COD Meknes in D1
NEXT VIDEO. Euro 2024: L’Italia ha avuto paura ma alla fine ha vinto contro l’Albania dopo aver subito il gol più veloce nella storia dell’Euro