Al-Khelaïfi accoglie Perez per chiudere il caso Mbappé

Al-Khelaïfi accoglie Perez per chiudere il caso Mbappé
Al-Khelaïfi accoglie Perez per chiudere il caso Mbappé
-

Zapping Onze Mondial ESCLUSA: intervista al “Little Brother” di Randal Kolo Muani!

Una giornata da presidente. Mentre ieri sera Kylian Mbappé era già al centro dell’attenzione con la sua festa d’addio organizzata in un ristorante della capitale, l’attaccante del Paris Saint-Germain si ritrova ancora una volta al centro dei dibattiti. Florentino Perez, presidente del Real Madrid, è oggi nella capitale in occasione della celebrazione dei 120 anni della FIFA. Il capo della Casa Bianca coglierà l’occasione per incontrare anche il presidente della Repubblica Emmanuel Macron. Quest’ultimo cercherà di convincerlo a far partecipare il capitano della squadra francese alle Olimpiadi di Parigi.

Oggetto della presentazione

Ma questo non sarà l’unico incontro presidenziale che il leader spagnolo avrà in questa giornata impegnativa. Come rivela il quotidiano Marca, potrà anche discutere con Nasser Al-Khelaïfi, presidente del Paris Saint-Germain, sempre sulla nativa di Bondy. Questa volta proverà a trovare un accordo con i parigini affinché Mbappé venga presentato prima dell’inizio degli Europei, il 15 giugno, perché il principale interessato è ancora sotto contratto fino al 30 giugno con il club della capitale. Una trattativa che si preannuncia intensa, almeno quanto quella dei rapporti tra Al-Khelaïfi e Mbappé. Florentino Perez avrebbe fatto meglio a preparare le sue argomentazioni.

Leggi anche

Real Madrid: Florentino Perez incontrerà Macron, sul tavolo il caso Mbappé?

PSG, Real Madrid: annuncio enorme nel dossier Yoro

Per riassumere

Florentino Perez, presidente del Real Madrid in visita a Parigi, non resterà inattivo durante le sue poche ore nella capitale francese. Infatti, dopo aver incontrato Emmanuel Macron, avrà uno scambio con Nasser Al-Khelaïfi.

-

PREV L’erba c’è: otto giocatori da tenere d’occhio
NEXT Memorial Cup: Owen Beck e gli Spirit si dirigono verso la finale, dominando Moose Jaw 7 a 1