Rodez. Due Gran Premi in due giorni, Nicolas Sers vola sopra il salto

Rodez. Due Gran Premi in due giorni, Nicolas Sers vola sopra il salto
Rodez. Due Gran Premi in due giorni, Nicolas Sers vola sopra il salto
-

l’essenziale
Dopo quattro giorni di gara a Combelles, il salto ha emesso il suo verdetto, Nicolas Sers ha vinto a mani basse.

Ieri a Combelles, l’ultimo giorno del lungo weekend di Pentecoste ha segnato anche la fine di quattro giorni di intensi confronti tra dilettanti e professionisti. Il salto ostacoli di Rodez, organizzato presso il centro ippico di Combelles, ha offerto a tutti l’opportunità di confrontarsi durante gli eventi. Un fine settimana che ha visto il clou di due Gran Premi, il primo domenica con difficoltà da 1,30 m, vinto magistralmente da un personaggio noto a Combelles, Corrézien Nicolas Sers. Inoltre piazza i suoi due cavalli nei primi due posti. Riuscirà a fare lo stesso il lunedì di Pentecoste davanti a un vasto pubblico? La risposta è sì e con brio. Il Gran Premio di Rodez, questa volta con aste a 1,35 m di altezza, si è svolto alle 14, in due manche.

L’Aveyronnais in partita

I 28 partenti della prima manche dovevano superare tutti gli ostacoli del percorso in un tempo minimo e senza commettere errori per rientrare tra le sei migliori prestazioni. Ciò, dando il diritto di effettuare la finale su un percorso abbreviato. È stata la giovanissima Clara Billore, residente nell’Hérault, a fare il miglior tempo davanti a Nicolas Sers e Pierre Ginisty, residente nell’Aveyron. Al quarto posto si è classificata la locale Floriane Etile Kintzinger. Nel secondo turno, il Corrézien ha spinto il suo cavallo, Hooligan du Marais, e ha preso il controllo della competizione per vincere davanti agli altri cinque finalisti. Con tanto divertimento per tutto il fine settimana.

-

NEXT Memorial Cup: Owen Beck e gli Spirit si dirigono verso la finale, dominando Moose Jaw 7 a 1