Lega 1 | Il Lorient schiaccia il Clermont ma retrocede in Ligue 2, il Metz giocherà i play-off

Lega 1 | Il Lorient schiaccia il Clermont ma retrocede in Ligue 2, il Metz giocherà i play-off
Lega 1 | Il Lorient schiaccia il Clermont ma retrocede in Ligue 2, il Metz giocherà i play-off
-

La suspense nella lotta per la permanenza in Ligue 1 sembrava monotona, ma si è rivelata emozionante. Retrocesso prima di quest’ultima giornata del campionato francese 2023-2024, l’FC Lorient ha inflitto una manita alla lanterna rossa Clermontoise (5-0). Costretti a superare una differenza reti sfavorevole rispetto all’FC Metz, sedicesimo e play-off, il Merlus ha fatto credere ad una salvezza impossibile in uno stadio del Moustoir improvvisamente trasformato da sogno in incubo al fischio finale. La ragione ? Il Lorient avrebbe dovuto vincere con un gol in più per ottenere una differenza migliore rispetto al Metz, battuto in casa contro il Paris Saint-Germain (2-0). Per un gol, il Lorient scende quindi in Ligue 2… Dal canto suo, il Le Havre ha perso contro l’OM (2-1), ma resiste grazie alla sconfitta del Metz.

Era uno scenario completamente folle concludere una stagione di Ligue 1 come nessun’altra, in cima e in fondo alla classifica. All’inizio di questa 34esima giornata, il Lorient aveva un piede e quattro dita in Ligue 2 quando ha ospitato in casa il Clermont. Anche il suo gruppo principale di tifosi, ansiosi di assentarsi per il primo quarto d’ora della partita, non credeva più veramente in uno scenario favorevole. Di fronte a questa situazione caotica, gli uomini di Régis Le Bris credono comunque nella coesione collettiva da un lato e nella capacità del PSG di domare il Metz dalla distanza dall’altro. Risultato delle gare: nel Morbihan, Laurent Abergel (38esimo, 1-0) e Mohamed Bamba dal dischetto (42esimo, 2-0) hanno regalato ai locali un vantaggio di due gol nell’intervallo. Nella Mosella, il Paris si è subito distinto con le doppiette di Carlos Soler (7°, 0-1) e Kang-in Lee (12°, 0-2).

Dieng a credere nell’impresa, tranquillo Le Havre

Metà del lavoro è stato fatto. Servivano ancora altri quattro gol, sia del Paris Saint-Germain che del Lorient, per consentire al Merlus di assicurarsi il posto per gli spareggi. Rientrando con intenzioni più offensive, Metz è riuscito a fermare l’emorragia anche se Georges Mikautadze non ha segnato in due occasioni chiare (61esimo, 83esimo). Il capocannoniere dei Garnets in questa stagione ha visto il suo compagno di squadra Lamine Camara trovare la traversa (76esimo), ma anche Marco Asensio ha mancato la palla del 3-0 proprio alla fine della partita (94esimo). Da quel momento in poi, il Lorient ha dovuto segnare quattro gol per passare al sedicesimo posto.

Sfortunatamente per il club bretone, ci sono stati solo tre gol in più. Uno slalom di Badredine Bouanani concluso con una mano magistrale (54esimo, 3-0), poi un’entrata tonante di Bamba Dieng per segnare il primo tempo dopo un tiro di Gédéon Kalulu respinto da Mory Diaw (63esimo, 4 -0), e un seconda nell’affondare le superfici con un contrasto al limite dell’infortunio (90esimo, 5-0). Con sette minuti di recupero, tutto il Moustoir ha iniziato a credere in un sesto gol sinonimo di sopravvivenza temporanea nell’élite francese. Ma questo non è mai arrivato. A pari punti e a pari merito con l’FC Metz per differenza reti, il Lorient retrocede in Ligue 2 a causa di una differenza reti particolare sfavorevole.

Da parte sua, Le Havre non ha dovuto tremare questa sera poiché la sconfitta di Metz ha preso rapidamente forma. Da quel momento in poi, Pierre-Emerick Aubameyang (64esimo, 0-1) e Michael Murillo (77esimo, 0-2) hanno assicurato un successo al Marsiglia minimizzato da un rigore di Mohamed Bayo (94esimo, 1-2).

-

PREV Euro 2024: perché la Serbia ha minacciato di ritirarsi dopo i cori di Croazia-Albania?
NEXT RD Congo: Desabre senza stipendio per 6 mesi! – Il quotidiano