“Triste” per non essersi qualificato all’OM in Coppa dei Campioni, Gasset dice di più sul suo futuro

“Triste” per non essersi qualificato all’OM in Coppa dei Campioni, Gasset dice di più sul suo futuro
“Triste” per non essersi qualificato all’OM in Coppa dei Campioni, Gasset dice di più sul suo futuro
-

Jean-Louis Gasset non ha nascosto la sua delusione dopo la mancata qualificazione dell’OM alla Coppa dei Campioni questa domenica, al termine dell’ultima stagione di Ligue 1. L’allenatore 70enne, arrivato a fine febbraio a Marsiglia, ha preso il posto l’occasione per parlare della fine della sua avventura da allenatore. Affermando di voler restare nel mondo del calcio.

Lo scenario favorevole non si è verificato per l’OM. Nonostante la vittoria sul campo del Le Havre (1-2), grazie ai gol di Pierre-Emerick Aubameyang e Amir Murillo, i marsigliesi non sono riusciti a qualificarsi per la Coppa dei Campioni della prossima stagione. Al termine di un esercizio difficile, i Phocéens hanno concluso all’ottavo posto in classifica, dietro a OL e Lens. Abbastanza per frustrare Jean-Louis Gasset.

“Sono triste, perché mi ero messo in testa che ce la potevamo fare – ha confidato il tecnico olimpico dopo l’incontro – C’era spazio, anche se non avevamo più il diritto di sbagliare rispetto ai punti che avevamo allora siamo arrivati ​​abbiamo giocato dodici partite, abbiamo preso venti punti Questo è l’OM quest’anno In casa finisci prima o seconda, ci deve essere carattere sotto credo sia la personalità, il carattere Viviamo con un gruppo buono ragazzi, ma chi non riesce a sublimarsi all’esterno ne tenga conto.”

“Dal momento che l’OM non è in Coppa dei Campioni, possiamo dire che è una brutta stagione – ha continuato Gasset – Queste persone, questo pubblico e questo stadio meritano l’Europa ogni anno. Penso sinceramente che tutti impareranno la lezione L’OM tornerà in Coppa dei Campioni il più presto possibile perché questo pubblico se lo merita”.

“Dovremo restare nel calcio”

A 70 anni, l’ex tecnico della Costa d’Avorio, arrivato all’OM a fine febbraio dopo la partenza di Gennaro Gattuso, ha confermato di voler concludere la sua carriera da allenatore. “Sì”, ha risposto il nativo di Montpellier quando è stata posta la domanda. “Come mi sento? Strano. Certo, dovrai restare nel calcio, perché non sai fare altro. Ma è anche vero che non allenare più ti cambierà la vita”.

“Il mio futuro? Non c’è niente di specifico. Ma vedo tante persone che mi chiedono consigli su una decisione, sul resto della carriera, cose del genere. A volte gli agenti mi chiedono il valore di un giocatore, come potrebbe Il progresso ruoterà attorno a questo, ai consigli e alle reti per conoscere quanto più possibile.

Articoli principali

-

PREV Lionel Messi non parteciperà ai Giochi Olimpici di Parigi 2024
NEXT Memorial Cup: Owen Beck e gli Spirit si dirigono verso la finale, dominando Moose Jaw 7 a 1