Ivan Demidov vicinissimo a Montreal

-

Ivan Demidov potrebbe avvicinarsi ai Montreal Canadiens, secondo Corey Pronman, esperto di prospettive per The Athletic.

Con Levshunov di grande interesse per i Chicago Blackhawks, i Ducks in cerca di un difensore e i Blue Jackets che non sarebbero interessati a Demidov, sognando invece Anton Silayev, il destino sembra clemente con Kent Hughes.

Hughes spera che Demidov, che potrebbe scivolare fino al quinto posto, sarà disponibile quando i Canadien faranno la loro scelta.

La bozza si avvicina rapidamente e le speculazioni sull’ordine delle selezioni sono all’ordine del giorno. Macklin Celebrini è ovviamente garantito per primo, ma poi tutto diventa più incerto.

I Blackhawks, che detengono la seconda scelta, sono spesso associati a Ivan Demidov e Artyom Levshunov. Demidov potrebbe giocare con il sole o con la pioggia con Connor Bedard, ma gli Hawks devono rinforzarsi.

Soprattutto, Chicago ha bisogno di aggiungere un difensore eccellente. E Levshunov sarà sicuramente il difensore numero uno della sua carriera.

Chi sarà la loro scelta? Nessuno lo sa, ma secondo Corey Pronman, che ha discusso il caso di Levshunov nell’ultimo episodio di Il podcast dell’hockey atleticoi Blackhawks hanno passato molto tempo a valutare il difensore.

Pronman afferma che i Blackhawks hanno assistito ad almeno 20 partite del Levshunov nell’ultimo anno. Oh. 20 partite per una sola speranza… è enorme….

C’è chiaramente un interesse significativo da parte dei Blackhawks per questo difensore destrorso. Non si spia un potenziale cliente così a lungo se non è per selezionarlo.

Inoltre, esiste già un collegamento con Levshunov nell’organizzazione di Chicago, poiché l’anno scorso i Blackhawks hanno scelto il portiere Adam Gajan, che ha giocato con Levshunov nell’USHL.

Gli Hawks sembrano temere di non avere la possibilità di spiare Demidov di persona. Soprattutto perché gioca nella debolissima MHL, la lega americana KHL dove il livello di gioco è orribile.

Questa situazione è vantaggiosa per il canadese se il club desidera arruolare Ivan Demidov. Chicago potrebbe servire loro il prodigio russo su un piatto d’argento.

Il CEO del CH è quindi sicuro di poter scegliere Demidov o Cayden Lindstrom. Il russo è il PIANO A. L’Eric Lindos 2.0 è il PIANO B.

I Ducks vogliono assolutamente un difensore di terza fascia, visto che hanno già tanti attaccanti di talento. Le Giacche Blu non sarebbero interessate a Demidov, loro che sognano Anton Silayev, ma finché non si nomina il loro nuovo direttore generale è difficile farsi un’idea,

Con gli Hawks che vogliono Levshunov, i Ducks che vogliono un difensore e le Blue Jackets non legate a Demidov, sembra che il destino sia stato scritto per Kent Hughes.

Dita incrociate…

-

NEXT Memorial Cup: Owen Beck e gli Spirit si dirigono verso la finale, dominando Moose Jaw 7 a 1