I Blues surclassano l’Olanda a Orléans

I Blues surclassano l’Olanda a Orléans
I Blues surclassano l’Olanda a Orléans
-

Fatto velocemente, molto ben fatto. Sabato sera a Orléans, in una Co’Met Arena piena come un uovo, gli azzurri hanno dato il via alla bella stagione estiva, che dovrebbe portarli sul podio olimpico di Parigi all’inizio di agosto, dominando l’Olanda di Nimir Abdel-Aziz ( 3-0: 25-19, 25-17, 25-18).

“L’obiettivo era quello di scontrarsi con una squadra fisica con molta potenza nel servizio e nell’attacco prima di attaccare la Società delle Nazioni martedì contro la Bulgaria”, ha spiegato l’allenatore italiano della Francia, Andrea Giani, estasiato da questa prima senza alcun difetto di gusto. Non a caso, aveva schierato un classico sei con Antoine Brizard e Jean Patry sulla diagonale dei passanti, i ricevitori Earvin Ngapeth, che hanno dato spettacolo fin dall’inizio segnando i primi due punti dell’incontro (10 punti alla fine , miglior marcatore), e Trévor Clévenot, il più cane di tutti, la coppia Barthélémy Chinenyeze – Nicolas Le Goff al centro e l’eterna Jenia Grebennikov libero.

Dopo aver vinto senza discussioni i primi due round, Giani ha scelto di girare completamente lanciando i suoi secondi sei (Toniutti-Faure, Louati-Tillie, Seddik-Bultor e Diez sul libero). Per un risultato identico, prima di offrire al pubblico un quarto set di gala, per gioco, ha vinto 25-21.

Domenica mattina gli Azzurri voleranno in Turchia, destinazione Antalya via Istanbul, per il primo turno della Società delle Nazioni dove affronteranno Bulgaria, Slovenia, Stati Uniti e Turchia. L’obiettivo è chiaro, raggiungere la Final 8, in programma dal 27 al 30 giugno a Lodz (Polonia).

-

PREV la rabbia del belga Amadou Onana, confuso con il camerunese André Onana
NEXT Lo SCAC si esibisce all’Aurillac Ultra Trail