FP3: Piastri conduce una doppietta McLaren, colpa di Alonso e Perez

-

È stato il pilota della McLaren Oscar Piastri a far segnare il miglior tempo nell’ultima sessione di prove libere del Gran Premio dell’Emilia-Romagna in 1.15.529 (Soft), l’australiano davanti al compagno di squadra Lando Norris di tre decimi (Soft) e 5 decimi a la Ferrari di Carlos Sainz (Soft).

Dietro, Charles Leclerc, George Russell, Max Verstappen, Alex Albon, Esteban Ocon, Lance Stroll e Nico Hülkenberg completano la top ten di quest’ultima sessione di prove libere del fine settimana di Imola, sessione segnata dalle cadute di Fernando Alonso e Sergio Perez.

Alonso nel muro

Duro colpo per Aston Martin e Fernando Alonso visto che il due volte campione del mondo ha mandato la sua vettura contro le barriere di sicurezza dopo 30 minuti di guida. Lo spagnolo ha perso la parte posteriore della sua AMR24 entrando nell’ultima curva e non ha potuto fare nulla per evitare che colpisse le barriere.

Fernando Alonso sta bene, ma la vettura ha riportato notevoli danni poche ore prima delle qualifiche del Gran Premio dell’Emilia-Romagna. I meccanici del team hanno quindi del lavoro da fare per riparare la vettura di Alonso per consentirgli di partecipare alla sessione di qualifica.

Colpa di Sergio Perez

A cinque minuti dalla fine della sessione – quando tutti i piloti hanno montato le Soft per fare il tempo – Sergio Perez ha commesso un piccolo errore finendo con la sua Red Bull nella ghiaia della chicane. Non troppi danni sulla RB20, ma il messicano ha dovuto interrompere anzitempo la sua sessione.

La caduta di Perez nei minuti finali ha impedito agli altri piloti di effettuare un giro veloce, per cui la classifica finale non è del tutto rappresentativa della vera gerarchia in vista delle qualifiche.

ImmagineImmagine

La sessione di qualifiche del Gran Premio dell’Emilia-Romagna è in programma questo sabato 18 maggio alle ore 16:00 (ora di Parigi) e sarà seguita in diretta sul nostro sito a questo indirizzo.

Risultati della EL3 a Imola

ImmagineImmagine

-

NEXT Memorial Cup: Owen Beck e gli Spirit si dirigono verso la finale, dominando Moose Jaw 7 a 1