L’omaggio dei tifosi del Manchester United a Varane e Martial, che lasceranno il club quest’estate

L’omaggio dei tifosi del Manchester United a Varane e Martial, che lasceranno il club quest’estate
L’omaggio dei tifosi del Manchester United a Varane e Martial, che lasceranno il club quest’estate
-

Al termine del loro contratto, il 30 giugno, Raphaël Varane e Anthony Martial lasceranno il Manchester United. I due francesi hanno salutato il pubblico dell’Old Trafford mercoledì sera dopo la vittoria per 3-2 dei Red Devils contro il Newcastle.

L’immagine di Raphaël Varane, tutto solo in mezzo al campo dell’Old Trafford mercoledì sera, non ha mancato di fare il giro dei social network. Il difensore francese, che ha annunciato ufficialmente la sua partenza dal Manchester United a fine stagione in un video commovente, ha vissuto i suoi ultimi momenti nel “teatro dei sogni”, il suo giardino per tre anni.

I “francesi” Varane e Martial salutano l’Old Trafford

Prima della partita, l’ex nazionale francese (93 presenze) è stato accolto calorosamente dai tifosi dei Red Devils. Assente dai convocati per un infortunio muscolare che lo tiene lontano dal campo dall’inizio di aprile, il 31enne potrebbe comunque essere in condizione di giocare domenica l’ultima partita di Premier League contro il Brighton, poi la finale di FA Cup. contro il City il 25 maggio. Ma è proprio dalla tribuna che ha assistito alla vittoria dei suoi compagni contro il Newcastle (3-2).

Dopo il fischio finale, Varane, supportato dal capitano Bruno Fernandes, è stato applaudito per molti minuti dai tifosi, proprio come Anthony Martial. Al 28enne attaccante, anche lui in scadenza di contratto a giugno, non verrà offerta alcuna proroga e lascerà lo United quest’estate. Il francese, arrivato al club nel 2015, è stato accolto dagli applausi dei tifosi, che hanno anche cantato per l’ultima volta una canzone in suo onore.

Resta da vedere cosa riserverà il futuro ai due uomini. Se a Varane le proposte non mancano (Lens, MLS, Arabia Saudita), al momento nessuna strada è favorita. Per il Martial si parlava anche di un ritorno in Ligue 1, a meno che quest’ultima non viri verso Turchia o Arabia Saudita.

Articoli principali

-

PREV Boston strappa la prima vittoria contro l’Indiana
NEXT Calcio. Il nordirlandese McKinstry nominato allenatore del Gambia