SM Caen. Applauso finale per Mario Fortunato dopo 15 anni allo Stade Malherbe

SM Caen. Applauso finale per Mario Fortunato dopo 15 anni allo Stade Malherbe
SM Caen. Applauso finale per Mario Fortunato dopo 15 anni allo Stade Malherbe
-

Di

Aline Chatel

pubblicato su

15 maggio 2024 alle 18:55

Vedi le mie notizie
Segui lo Sport a Caen

Non poteva andarsene senza un omaggio, sabato 11 maggio 2024, per la sua ultima partita con la maglia dello Stade Malherbe Caen al complesso di Venoix. Davanti alla sua famiglia, A Mario Fortunato è stata assegnata una guardia d’onore dopo la partita vinta dalla squadra riserve contro il Dives-Cabourg (2-1). Mario Fortunato giocherà un’ultima partita in Nazionale 3 contro il Saint-Lô, sabato 18 maggio 2024, poi lascerà il club dove ha saputo (quasi) tutto.

Il centrocampista, che si distingue in particolare per la sua qualità tecnica, la sua visione di gioco e la sua generosità, si conclude una stagione speciale. Come ricompensa per la sua esemplarità, ha firmato un primo contratto professionale di un anno, sapendo benissimo che lui non gli aprirebbe le porte della prima squadra. Mario Fortunato si è dovuto accontentare della Nazionale 3, dove ha segnato sei gol e fornito un assist. Ha segnato il gol della vittoria contro il Dives, come una bella strizzata d’occhio.

Un giocatore emblematico del centro

Mario Fortunato era diventato il giocatore emblematico della squadra del Caen. Arrivato al club all’età di sette anni“avrà completato il suo intero corso a Malherbe”, saluta Matthieu Ballon, direttore del centro di formazione.

Mario rappresenta i valori difesi dal club. Ha fatto i passi con determinazione e tanta qualità. E’ un ragazzo che ha un ottimo stato d’animo.

Matthieu Ballon, direttore del centro di formazione SM Caen

Mario Fortunato ha brillato soprattutto durante la stagione 2022-2023 in Nazionale 2. Nonostante i risultati deludenti, che hanno causato il declino della squadra riserve, ha realizzato cinque gol e undici assist. Nicolas Seube, che non perdeva occasione per evidenziarlo quando era a capo della squadra riserve, lo aveva spesso nominato suo capitano.

Prove questa settimana

L’esercizio eseguito a questo livello di competizione, più convincente di quello che finisce, ha dimostrato che Mario Fortunato poteva esistere al quarto livello nazionale. Che dire il suo futuro ? “Supera i test [cette] settimana, ma molti club sono all’oscuro, sottolinea Matthieu Ballon. Era impegnati a fare tutto il necessario affinché i ragazzi che ci lasciano trovino un progetto sportivo. »

Altri capitani della squadra riserve dello Stade Malherbe, quinta nella N3, dovrebbero essere portati a navigare sotto altri cieli.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV “Sarà senza dubbio considerato il miglior centrocampista della storia”: Thierry Henry elogia Kevin De Bruyne (video)
NEXT Ciclismo: grande caduta prima della vittoria del Milan al Giro