Agen. Un torneo che unisce calcio e fair play

Agen. Un torneo che unisce calcio e fair play
Agen. Un torneo che unisce calcio e fair play
-

Venerdì 10 maggio, in prima serata, è stata inaugurata la CAN City Montanou, che si concluderà il 22 giugno. Sport e rispetto dei suoi valori in programma.

“Il trofeo del fair play sarà il premio più importante durante questa competizione in cui ogni squadra indosserà i colori di un paese africano. Il CAN City Montanou è rivolto ai giovani ma anche ai meno giovani”, insiste Lahcen Jabir, direttore. educatore dell’Agen Racing Club. Pertanto, dopo cinque falli, per valorizzare il gioco e rispettare l’avversario, verrà assegnato un rigore.

16 squadre dell’intero reparto

Le due squadre di Montanou avranno come avversari quelle di Villeneuve-sur-Lot, Nérac, Casseneuil, Golfech (Tarn-et-Garonne) Marmande e, ovviamente, l’agglomerato di Agen. Divisi in gironi da 4, si sfideranno quindi nei fine settimana allo stadio City di Montanou sei contro sei e in due tempi da 17 minuti e 30 minuti. Eliminazione diretta dai quarti di finale fino alla finale, sabato 22 giugno alle 19 (small finale) e 20:30 (gran finale). “Anche se siamo nella terra del rugby, il calcio unisce enormemente i giovani e ci permette di trasmettere valori”, continua Lahcen Jabir.

All’inaugurazione era presente AG1, associazione musicale, che ospiterà le fasi finali con i suoi rapper che sanno comunicare con i giovani. Domani, C Now sostiene ovviamente questo evento educativo e sportivo, come spiega Amine Fekar, il suo presidente: “il nostro ruolo è quello di riunire le azioni delle diverse associazioni del distretto di Montanou e creare legami sociali in ogni circostanza. Sosteniamo l’organizzazione.”

Il ricavato del punto ristoro sarà interamente investito nel viaggio dei giovani U10 del quartiere che parteciperanno, all’inizio di giugno, ad un torneo di calcio a Lione.

Grandi iniziative con forti valenze educative da incoraggiare.

Per tutte le informazioni -Tel. : 07 66 52 78 47

-

PREV L’ASM Clermont può puntare alla fase finale della Top 14? (ascolta il podcast)
NEXT Giro. Giro d’Italia – La 10a tappa questo martedì e una quadrupla per Pogacar? Il percorso