Mbappé eletto miglior giocatore, Hakimi nella squadra tipo

Mbappé eletto miglior giocatore, Hakimi nella squadra tipo
Mbappé eletto miglior giocatore, Hakimi nella squadra tipo
-

Kylian Mbappé è stato incoronato miglior giocatore della Ligue 1 lunedì durante i Trofei UNFP di Parigi, per la quinta volta consecutiva, prima della sua partenza dal PSG, il cui controllo su questi premi di fine stagione è stato vanificato solo dal Brestois Eric Roy, nominato miglior allenatore .

Mbappé, che domenica ha giocato la sua ultima partita al Parco dei Principi con la maglia parigina, migliora un record che già deteneva: mai giocatore è stato più incoronato di lui con questo premio assegnato dal sindacato dei giocatori (UNFP) dal 1994 e i cui vincitori sono eletti dai loro pari.

Nonostante una stagione poco brillante per un giocatore del suo calibro, soprattutto a partire da febbraio e l’annuncio della sua partenza dal club trapelato alla stampa, Mbappé surclassa gli altri candidati, il suo compagno di squadra Ousmane Dembélé e Brestois Pierre Lees-Melou, vero metronomo del squadra sorpresa della stagione, in particolare.

Tra tutti i record che già possiede, Mbappé, che ha segnato ancora domenica nonostante la sconfitta casalinga del PSG contro il Tolosa (3-1), dovrebbe diventare il capocannoniere del campionato per il sesto anno consecutivo.

Il suo modo, le cui emozioni vengono sempre messe a tacere e messe in secondo piano a favore delle sue prestazioni sportive, di lasciare un segno indelebile nel campionato francese dove ha giocato nove stagioni, due al Monaco e sette al PSG.

Oltre al nuovo trofeo di Mbappé, il club parigino, incoronato campione di Francia per la 12esima volta nella sua storia, ha vinto quasi tutti i premi assegnati dall’UNFP.

Il suo giovane compagno di squadra Warren Zaire-Emery, in una categoria molto aperta, è stato nominato Migliore Speranza della stagione, una stagione che spera sarà lunga: “gli Europei, le Olimpiadi, il diploma di maturità, un altro trofeo con il club, c’è ancora c’è molto da raggiungere”, ha dichiarato dopo aver ricevuto il trofeo. L’italiano Gianluigi Donnarumma è stato votato miglior portiere.

Il PSG piazza anche sette giocatori tra gli undici della squadra standard della stagione, incluso il nazionale marocchino Achraf Hakimi.

Anche tra le donne spicca il Paris, visto che la sua attaccante malawiana Tabitha Chawinga, capocannoniera e miglior passatrice, è stata incoronata miglior giocatrice della stagione D1.

Eric Roy ha preferito Luis Enrique

Al club della capitale è sfuggito solo il titolo di miglior allenatore, poiché il Brestois Éric Roy è stato preferito a Luis Enrique.

La ricompensa di Roy non è usurpata: arrivato al capezzale del Brest nel gennaio 2023, è riuscito a salvare il club bretone dalla retrocessione la scorsa stagione, prima di lanciarlo, per la prima volta nella sua storia, alla Coppa d’Europa, almeno in Europa League. , magari anche in Champions League, una prestazione straordinaria.

Un altro Brestois, il trequartista Kamory Doumbia, ha ottenuto il Trofeo Just Fontaine per il miglior risultato in L1, assegnato tramite voto pubblico, per uno dei suoi quattro gol segnati lo stesso giorno contro il Lorient durante la 17a giornata.

In Ligue 2, l’Auxerre, già campione e promosso, ha vinto i premi più importanti, il suo centrocampista Gauthier Hein è stato incoronato miglior giocatore della stagione e Christophe Pélissier, miglior allenatore.

Gli Stéphanois, ancora in corsa per un possibile ritorno in Ligue 1, sono stati premiati anche con Gautier Larsonneur, eletto miglior portiere, e Irvin Cardona, che ha vinto il Trofeo Just Fontaine per il miglior gol della Ligue 2 assegnato dal voto del pubblico.

Per quanto riguarda i direttori di gioco, François Letexier, scelto, con Clément Turpin, per arbitrare gli Europei in Germania a giugno, riesce ad essere eletto miglior arbitro della stagione.

L’arbitro n. 1 in Francia, François Letexier, che ha diretto tra l’altro l’andata dei quarti di finale di Champions League tra Real Madrid e Manchester City all’inizio di aprile, è stato nominato lunedì per dirigere la finale della Coupe de France tra il PSG e Lione, il 25 maggio a Lille.

Tra i premi aggiuntivi, in quest’anno olimpico, un trofeo d’onore dell’UNFP è stato assegnato alla squadra olimpica francese del 1984, la medaglia d’oro ai Giochi di Los Angeles e quella di giocatore cittadino è stata assegnata quest’anno a Raphaël Varane “per tutti i suoi impegni” .

-

PREV NHL Series: Gara 1 della finale Western tra Oilers e Stars
NEXT VIDEO IN DIRETTA. Segui la festa in Place du Capitole a Tolosa per la sesta incoronazione dello Stade Toulouse in Coppa dei Campioni