Layvin Kurzawa dice addio al PSG, nove anni dopo il suo arrivo

Layvin Kurzawa dice addio al PSG, nove anni dopo il suo arrivo
Layvin Kurzawa dice addio al PSG, nove anni dopo il suo arrivo
-

E’ la fine di una divertente storia d’amore. Dopo nove anni al PSG, Layvin Kurzawa ha annunciato sui social la sua partenza al termine del suo contratto a fine giugno. Con soli otto minuti giocati in questa stagione, il terzino sinistro se ne va dalla porta di servizio, come dimostrano i fischi emessi domenica al Parco dei Principi quando è stato annunciato il suo nome, per il suo sesto titolo in Ligue 1 con il PSG.

“Parto con la testa piena di ricordi. Credetemi, ogni volta che ho indossato questa maglia, ho sempre voluto dare il meglio di me e soprattutto senza tradire. So che il nostro rapporto a volte è stato complicato, ma so che ricordo solo gli aspetti positivi. Dopo tanti anni di difficoltà e lotte, una pagina è stata voltata”lui scrive.

Il nazionale francese (13 presenze, 1 gol) ha firmato per il club della capitale nel 2015 per 25 milioni di euro, dopo due buone stagioni al Monaco. Nonostante un inizio promettente, inclusa una tripletta contro l’Anderlecht in Champions League nel 2017, il suo livello irregolare e i suoi infortuni lo hanno gradualmente relegato in panchina.

Una proroga inaspettata a fine 2020

Alla fine del 2020, il PSG ha prolungato il suo contratto di quattro anni, con sorpresa di tutti. “Sono rimasto sorpreso anch’io”ha dichiarato l’interessato nelle colonne del Figaro. Un fallimento perché, dopo una discreta stagione, è progressivamente scomparso dal tabellone delle partite parigine.

Ben presto privato del suo incredibile stipendio, stimato in 500.000 euro al mese, il terzino dovrà dimostrare che il calcio lo spinge ancora e trovare una nuova base. Non facile a 31 anni, dopo due stagioni quasi vuote.

-

PREV Trofei dell’UNFP. Kylian Mbappé è stato eletto per la quinta volta miglior giocatore della Ligue 1
NEXT Note dei diavoli all’estero: Da Ketelaere al vertice, Openda nel duro