TQO Istanbul: non ci saranno altri lottatori francesi ai Giochi Olimpici di Parigi

TQO Istanbul: non ci saranno altri lottatori francesi ai Giochi Olimpici di Parigi
TQO Istanbul: non ci saranno altri lottatori francesi ai Giochi Olimpici di Parigi
-

Delusioni seriali per i dodici francesi iscritti al TQO di Istanbul. Molti di loro speravano di vincere un biglietto olimpico durante l’evento finale di qualificazione in Turchia. Yvon Riemer, l’allenatore dei Blues, ha voluto essere realista contando su 3 biglietti. Ma alla fine nessuno verrà a unirsi a Koumba Larroque e Mamadassa Sylla a Parigi quest’estate. La prima si è qualificata grazie alla medaglia di bronzo agli ultimi Mondiali di Belgrado (Serbia), la seconda durante il TQO di Baku.

Nella lotta greco-romana, Léo Tudezca (-60 kg) e Johnny Bur (-77 kg) non si sono fatti illusioni, eliminandosi giovedì in apertura della competizione. Le speranze francesi erano riposte molto nella categoria femminile, e Pauline Lecarpentier (-76 kg) le ha quasi mantenute fino alla fine, perdendo infine nella battaglia decisiva contro la mongola Davaanasan Enkh Amar (4-7). Tatiana Debien (-53 kg), Ameline Douarre (-62 kg), Mathilde Rivière (-57 kg) e Julie Sabatié (-50 kg) avevano fallito nei turni precedenti.

Il destino non è stato più gentile nella categoria del wrestling freestyle. Ilman Mukhtarov (-57 kg), Khamzat Arsamerzouev (-65 kg), Zelimkhan Khadjiev (-74 kg), Rakhim Magamadov (-86 kg) e Adlan Viskhanov (-97 kg) non sono riusciti a ottenere il biglietto olimpico, dopo un fallimento finale per Khadjiev nel ripescaggio.

-

PREV Una speranza del CH si diverte molto al Campionato del Mondo
NEXT Roland-Garros: l’esordio di Garcia e Gasquet, il duello Wawrinka-Murray… Il programma di domenica 26 maggio