L’ombra di Kylian Mbappé incombe sulla consegna del trofeo al Real Madrid

L’ombra di Kylian Mbappé incombe sulla consegna del trofeo al Real Madrid
L’ombra di Kylian Mbappé incombe sulla consegna del trofeo al Real Madrid
-

Una pagina verrà girata al Paris Saint-Germain, un’altra dovrebbe essere scritta in Spagna. Mentre apparirà per l’ultima volta con i colori parigini al Parco dei Principi questa domenica in occasione della 33a giornata di Ligue 1 contro il Tolosa, Kylian Mbappé ha organizzato la sua uscita poche ore prima di questo poster annunciando la sua partenza dalla capitale club alla fine dell’esercizio in corso attraverso un video pubblicato sui propri social network. Un messaggio tanto sorprendente quanto prevedibile in quanto confermava una decisione attesa ormai da diversi mesi. Se avrà più che mai lasciato il segno nella storia dei Rouge et Bleu, il Bondynois punta dritto verso una nuova sfida, ovvero quella di brillare al Real Madrid.

Il resto dopo questo annuncio

Nel suo messaggio, Kylian Mbappé non ha realmente menzionato la sua prossima destinazione. Tutto, però, fa pensare che sarà lui a ingrossare le fila del Real Madrid a partire dalla prossima stagione. Interrogato in conferenza stampa sul più che probabile arrivo del fuoriclasse parigino quest’estate, Carlo Ancelotti ha preferito entrare in contatto. “Kylian Mbappé? Non ci sto pensando in questo momento. Abbiamo cose più importanti su cui concentrarci in questo momento.”, sabato l’allenatore della Casa Bianca ha parlato con sobrietà ai giornalisti. Se il tecnico italiano sembra più preoccupato per i prossimi appuntamenti, ovvero la finale di Champions League contro il Borussia Dortmund il 1 giugno, non è così per i giovani tifosi del Real Madrid.

Leggere
Il Real Madrid si sta già muovendo verso l’arrivo di una stella la prossima estate

Le giovanili del Real chiedono già l’arrivo di Kylian Mbappé!

Il giorno dopo la clamorosa vittoria del Real Madrid sul Granada nella 35a giornata della Liga, le strade della capitale spagnola erano gremite per accogliere i campioni di Spagna in carica. In occasione della celebrazione del 36esimo titolo nazionale della sua squadra, Florentino Perez ha tenuto un discorso davanti a centinaia di giovani tifosi chiedendo quale giocatore “riportare” nella prossima stagione. Una domanda alla quale tutti i bambini hanno risposto all’unanimità scandendo il nome “Mbappé”. Successivamente, giocatori, dipendenti, Carlo Ancelotti e il sindaco di Madrid si sono alternati per ringraziare i tifosi e discutere della stagione in corso del Real Madrid. Ma tra questi, solo José Luis Martínez-Almeida ha menzionato Kylian Mbappé. E il sindaco della capitale spagnola forse si è spinto un po’ troppo oltre nel suo discorso.

Il resto dopo questo annuncio

“Nello sport la cosa più difficile è vincere tanto, non stancarsi di vincere e non rilassarsi. Ringrazio il presidente per il lavoro sportivo che ha svolto, il Santiago Bernabéu. Vedo i bambini che, quando lui (Perez) saliva sul palco, gridavano al presidente “Mbappé, Mbappé, Mbappé…”. E i bambini dicono sempre la verità”., ha detto durante il suo discorso, tra le risate dei giocatori del Real Madrid e del presidente Florentino Pérez. Molto arrabbiati con Kylian Mbappé quando ha annunciato l’intenzione di continuare l’avventura con il PSG nel 2022, i tifosi del Real Madrid sembrano ormai pronti ad accogliere il capitano dei Blues. In attesa di un annuncio ufficiale?

Pub. IL 05/12/2024 15:02
Aggiornamento 12/05/2024 15:54

-

PREV Serie A. La Lazio si libera dell’Empoli e consolida il 7° posto qualificante in Europa League
NEXT Calcio. Il Sankt Pauli torna in Bundesliga dopo 13 anni nella 2a divisione tedesca