Video. Matthieu Jalibert si scusa dopo il suo brutto gesto nei confronti di Grégory Alldritt: “Sono stato sopraffatto dall’euforia”

Video. Matthieu Jalibert si scusa dopo il suo brutto gesto nei confronti di Grégory Alldritt: “Sono stato sopraffatto dall’euforia”
Video. Matthieu Jalibert si scusa dopo il suo brutto gesto nei confronti di Grégory Alldritt: “Sono stato sopraffatto dall’euforia”
-

Matthieu Jalibert è stato sanzionato con un rigore per un brutto gesto su Grégory Alldrit intorno al 60° minuto di gioco. Un rimprovero un po’ audace da parte del mediano d’apertura nei confronti del suo compagno di squadra francese. Il giocatore del Bordeaux ha voluto scusarsi.

Alla fine di questo Partita a senso unico che ha visto l’Union Bordeaux-Bègles schiacciare senza soluzione lo Stade Rochelais, c’è un giocatore che riceve molta attenzione. È Matthieu Jalibert. L’apertura del Bordeaux è stata sanzionata con un rigore per un brutto gesto nei confronti di Grégory Alldritt. In avvio di azione il mediano gioca velocemente un rigore prima di respingere, probabilmente alla ricerca del 50-22. Ma la palla non esce e si ferma in porta. La terza linea di La Rochelle è sulla palla ma non si accorge che Damian Penaud sta arrivando alle sue spalle. L’esterno gli si appiattisce sotto il naso… Trasportato dall’allegria la meta del compagno di squadra (62° minuto di gioco)Matthieu Jalibert ha sconfitto Grégory Alldritt nella sua corsa.

Dourthe: “È vergognoso”

Un gesto non gradito all’arbitro che ha deciso di sostituire l’espulsione con un rigore. I Rochelais hanno quindi deciso di riprodurlo manualmente tramite Colombe. Ma Lamothe recupererà questa palla grazie ad un bel graffio.

Al microfono di Canal +, Matthieu Jalibert è intervenuto sull’argomento: “Sono cose che non si dovrebbero fare. Ho chiesto scusa a Grégory. Ero preso dall’euforia. Greg è un giocatore che rispetto”, assicura la metà di apertura. Un gesto che ha avuto un’ampia risonanza questo sabato sera e che Richard Dourthe, ex nazionale francese, ha restituito al Canal Rugby Club: “Per me è vergognoso colpire in testa il capitano della Francia dopo un suo grosso errore. Non ha bisogno di farlo e quando fai un gesto del genere, devi “assumerti la responsabilità. Ha fatto bene a scusarsi. Grégory Alldritt non è un ragazzo che merita di essere collegato.”. Da parte sua, Cédric Heymans conferma: “Ipotizzato o no, questo gesto non ha motivo di esistere”.

-

PREV Gotterup resta in testa, i Blues sono duri al Myrtle Beach Classic
NEXT Il forte messaggio di Dugarry sul PSG e Luis Enrique!