Pro D2 – Brive vince contro il leader Vannes e mantiene la speranza della fase finale

Pro D2 – Brive vince contro il leader Vannes e mantiene la speranza della fase finale
Pro D2 – Brive vince contro il leader Vannes e mantiene la speranza della fase finale
-

CA Brive colpisce duro giovedì sera in apertura della 29a giornata di Pro D2. Con un successo a La Rabine con il leader dei Vannes. I ragazzi di Pierre-Henry Broncan hanno vinto 21-26 al termine di una partita dura ed intensa. I Corrézien sono invitati – almeno provvisoriamente – al 6° posto in attesa del resto della giornata di venerdì.

Prima di tornare a disputare la semifinale allo stadio Rabine alla fine del mese, l’RC Vannes ha voluto concludere in bellezza le partite casalinghe della stagione regolare giovedì sera contro il CA Brive. Ma al contrario, la squadra della Corrèze era già in modalità partita ad eliminazione. Perché al minimo passo falso i Brivisti verranno eliminati nella fase finale. E alla fine, la situazione di stallo è stata vinta dall’affamato Corréziens, 21-26.

Brivisti già in modalità partita ad eliminazione

Per Brive, la trasferta di Vannes questo giovedì sera è stata una sorta di ottavo di finale di questo campionato Pro D2. Se non hanno più il diritto di sbagliare a fine stagione, i Corrézien hanno compiuto perfettamente la loro missione vincendo sul prato della capolista Vannes. Soprattutto, i partner di Ross Moriarty hanno saputo essere accattivanti e determinati, riuscendo finalmente a far pendere la partita a loro favore nel secondo atto.

Perché durante il primo periodo il pubblico numeroso e numeroso della Rabine ha potuto assistere ad una bella resa dei conti, premessa della fase finale che verrà. Il leader del campionato è passato in vantaggio per la prima volta con una meta di Joe Edwards (12°), dopo un lungo movimento collettivo avviato in particolare da una fuga di Romaric Camou sulla fascia destra. Applicati, i visitatori rispondono abbastanza rapidamente. Con un rigore di Stuart Olding poi grazie ad una meta di Léo Carbonneau, accolto dall’appoggio interno di Georges Shvelidze, al termine di un attacco di Brivist in cui i giocatori hanno moltiplicato i passaggi dopo il contatto al centro della difesa avversaria (7 -10 , 20). È in corso il crossover sul tabellone. Andy Bordelai può concludere con forza un nuovo attacco di Vannes, lanciato dopo il tocco (28°). Tuttavia, un rigore finale di Stuart Olding ha permesso ai Corrézien di restare al passo con i bretoni nell’intervallo (14-13).

Brive, carico del suo zaino

Poi arriva il clou dei Corréziens nella prima parte del secondo periodo. Brive recupera rigori da mischie, e segna anche una meta sfruttando l’avanzata del suo pack. Dopo una correzione di Johnson, il suo amico centrale Georges Shvelidze punta in area di meta (55esimo). Il CAB prende il controllo di questo incontro e non lo lascerà andare. Vannes smarrisce munizioni preziose a bordo campo e non trova la soluzione nel closed scrum test. Brive cerca quindi di sfruttare ogni situazione, Stuart Olding tenta i rigori non appena si presentano, anche oltre la linea di metà campo. Con il lancio di Olding, Brive aumenta il proprio vantaggio (14-27). Soprattutto, i Corrézien si sono poi mostrati molto generosi in difesa e hanno ostacolato i giocatori di Vannes nel loro gioco, che a volte è stato un po’ meno oliato del solito. Tuttavia, i bretoni sono lungi dall’essere leader per caso e lo dimostrano con un tiro dopo l’altro. Passaggi ripetuti al centro del campo, gioco rapido verso la fascia destra, fissazione del difensore Thibaut Debaes per una meta di Paul Surano e con la trasformazione di Maxime Lafage, La Rabine ritrova la speranza (21-23, 70°). Ma Brive ha messo le mani sulla mischia in questa parte e ha recuperato un nuovo rigore superato da Tom Raffy (21-26, 74esimo). Sotto l’aspirazione del suo ispirato mediano di mischia Léo Carbonneau, i Brivistes hanno terminato la partita con maestria e hanno convalidato questo successo. Vannes, che giocherà sicuramente la semifinale in casa alla fine del mese, seguirà la prestazione del rugby provenzale a Biarritz questo venerdì per vedere se la squadra bretone manterrà ancora la testa della classifica. Dal canto suo, Brive ha messo sotto pressione Mont-de-Marsan e Nevers, soprattutto nella corsa per un posto nella fase finale. Se Vannes dovesse sfruttare questa battuta d’arresto per preparare la semifinale, la fine della fase regolare del campionato si preannuncia avvincente. Quindi, ilNell’ultimo giorno della stagione regolare, venerdì prossimo, Vannes si recherà ad Agen. Da parte sua, Brive finirà in casa davanti a Biarritz.

-

PREV Vela: quarto nella Transat, Charlie Dalin si qualifica per il Vendée Globe
NEXT Speranze: Parità 31-31 a Bourg-en-Bresse