NHL: Sheldon Keefe, capo allenatore dei Toronto Maple Leafs

NHL: Sheldon Keefe, capo allenatore dei Toronto Maple Leafs
NHL: Sheldon Keefe, capo allenatore dei Toronto Maple Leafs
-

I Toronto Maple Leafs hanno licenziato l’allenatore Sheldon Keefe giovedì dopo che la sua quinta serie di playoff con la squadra si è conclusa con una quarta eliminazione al primo turno.

La squadra ha detto che “inizierà immediatamente la ricerca di un nuovo allenatore e seguiranno le decisioni riguardanti il ​​resto dello staff tecnico”.

La stagione dei Maple Leafs si è conclusa sabato con una sconfitta per 2-1 ai supplementari in gara 7 contro i Boston Bruins. Toronto ha avuto una stagione regolare 46-26-10, finendo terza nella Atlantic Division.

“La decisione di oggi è stata difficile da prendere. Sheldon è un grande allenatore e un grande uomo; tuttavia, abbiamo stabilito che era necessaria una nuova voce per aiutare la squadra ad andare avanti e raggiungere il suo obiettivo finale. Ringraziamo Sheldon per il suo duro lavoro e la sua dedizione all’organizzazione negli ultimi nove anni e auguriamo a lui e alla sua famiglia il miglior successo”, ha affermato il CEO Brad Treliving in una nota.

Il mandato di Keefe a Toronto termina prima ancora che inizi il suo nuovo contratto. I Maple Leafs gli hanno offerto un nuovo contratto biennale il 30 agosto, mentre il suo precedente contratto sarebbe scaduto dopo questa stagione.

I Maple Leafs sono a pari merito per la serie attiva più lunga di presenze nei playoff con otto. Toronto, tuttavia, ha vinto solo una di queste serie, la prima dal 2004, la scorsa primavera battendo i Tampa Bay Lightning in sei partite prima di perdere contro i Florida Panthers in cinque partite al secondo turno. Questa stagione ha segnato la settima eliminazione al primo turno della squadra in otto anni.

Keefe ha portato i Maple Leafs al record di 212-97-40 in 349 partite della stagione regolare.

-

PREV a Marsiglia, 22 arresti a margine della cerimonia di arrivo della fiamma olimpica
NEXT Annullamento della partita tra il XV francese dello “sviluppo” e una selezione mondiale prevista per il 22 giugno a Bilbao