Il difensore del Virois Melvin Bachelet partecipa alla Coppa del Mondo di Kings League, la competizione di Gérard Piqué

Il difensore del Virois Melvin Bachelet partecipa alla Coppa del Mondo di Kings League, la competizione di Gérard Piqué
Descriptive text here
-

Si tratta di una nuovissima competizione calcistica che si svolgerà alla fine di maggio. L’ex giocatore del FC Barcelona Gérard Piqué lancia il Coppa del mondo della Kings League : i Mondiali di calcio a sette trasmessi e promossi sulla piattaforma streaming Contrazione. Ogni paese ha un team guidato da uno streamer, ovvero un creatore di contenuti sulla piattaforma. La squadra francese si chiama “Calcio 2 strada” in riferimento all’omonimo cartone animato calcistico ed è guidato da “AmineMaTué“.

L’evento riunisce grandi nomi del calcio e giovani giocatori meno conosciuti. E un normanno si unisce alla squadra dei Blues: il difensore dell’AF Virois Melvin Bachelet.

“Li ho visti in televisione, poterli incontrare è incredibile!”

“Non me lo aspettavo, sono rimasto sorpreso, anche molto felice e orgoglioso di poter rappresentare la Francia”. A soli 20 anni, Melvin Bachelet lo farà dunque giocare con i più grandi nomi del calcio. Prima con la nazionale francese, visto che il difensore dell’AF Virois si allenerà questo giovedì a Parigi con i suoi compagni, tra cui i due ex nazionali Samir Nasri e Jérémy Ménez. “Li ho visti nella squadra francese”, ricorda il giovane giocatore, “Hanno una carriera, hanno un nome nel calcio, quindi poter lavorare fianco a fianco con loro è incredibile.”

Grandi nomi anche nelle squadre avversarie e nell’organizzazione: Neymar, Zlatan Ibrahimovic, Eden Hazard, Iker Casillas e tanti altri. “Quando vediamo nomi come questi siamo ovviamente felici e giocare contro di loro è ancora più bello” confida Melvin Bachelet.

Adattarsi a “un altro sport”: il calcio a 7

La competizione inizia il 26 maggio in Messico. Fino ad allora, è tempo di allenarsi perché è quasi un nuovo sport che devi imparare. “Dovremo imparare tutte le regole” spiega Melvin Bachelet, “perché non è davvero il calcio classico”. E bisogna recuperare un po’ perché gli spagnoli giocano già da due anni a questo calcio a sette. I francesi però non hanno alcuna intenzione di scendere in campo, dice il giovane Virois. “Vogliamo portare a casa la coppa, questo è il nostro obiettivo”. Melvin Bachelet che incontra i tifosi l’8 giugno per la finale. Una competizione tutta da seguire sulla piattaforma Twitch.

-

PREV Champions League – Prima Real Madrid – Bayern Monaco: Toni Kroos, il bel passaggio
NEXT prevista la data del grande tributo a Mbappé?