David Pastrnak e Matthew Tkachuk combattono: Jim Montgomery è orgoglioso dell’attaccante dei Bruins

David Pastrnak e Matthew Tkachuk combattono: Jim Montgomery è orgoglioso dell’attaccante dei Bruins
David Pastrnak e Matthew Tkachuk combattono: Jim Montgomery è orgoglioso dell’attaccante dei Bruins
-

Si poteva dire che le cose sarebbero sfuggite di mano quando i Florida Panthers hanno esteso il loro vantaggio nel terzo periodo di Gara 2 della loro serie contro i Boston Bruins mercoledì e tutto è culminato in una lotta tra i giocatori di punta delle due squadre.

A poco più di sette minuti dalla fine del terzo periodo, si sono potuti vedere Matthew Tkachuk e David Pastrnak saltare sul ghiaccio contemporaneamente e i tifosi hanno capito cosa sarebbe successo. Entrambi i giocatori gettarono a terra i guanti e rapidamente l’attaccante dei Bruins inciampò, ma il suo avversario dei Panthers continuò a colpirlo, colpendolo duramente almeno due volte mentre cadeva.

Nonostante l’esito della lotta, Pastrnak ha ritenuto di dover rispondere all’invito che Tkachuk gli ha rivolto dalla panchina dei Panthers, anche se ammette di non sentirsi a suo agio in questo tipo di situazione.

“Non ho molta esperienza come combattente. Sono caduto e avrei potuto avere un approccio migliore. Non mi trovo spesso in questa situazione e non voglio commentare troppo”, ha detto con un sorriso nello spogliatoio dopo la partita.

“Era per la squadra. Me lo stava chiedendo e ho deciso di andare. È difficile da descrivere, la partita era finita”, ha aggiunto.

“Durante una partita ci sono tante emozioni. Non ho paura di lui, posso sopportare un colpo e farei qualsiasi cosa per i ragazzi qui”, ha continuato Pastrnak.

Questa serie di vittorie consecutive non ha certo cambiato l’esito finale della partita, una vittoria per 6-1 per i Panthers, ma l’allenatore dei Bruins Jim Montgomery ha elogiato il coraggio del suo giocatore per aver accettato l’invito di Tkachuk a buttare via i guanti.

“Sono orgoglioso della Pasta. Ci sono molti giocatori che spingono dopo il fischio quando ci sono i guardalinee. Pasta e Tkachuk andarono semplicemente a combattere. Questo è quello che ti piace, che i tuoi giocatori siano concorrenti”, ha detto Montgomery in una conferenza stampa.

Per i Panthers, Paul Maurice ha apprezzato altrettanto questa sequenza con due giocatori riconosciuti più per il loro contributo con i punti che con i pugni.

“Penso che sia una buona cosa. Hai due giocatori d’élite in attacco, Tkachuk è un ragazzo da 100 punti e Pastrnak è brillante, ma siamo ai playoff. Hanno i fratelli in panchina e vogliono andare via. Penso che sia incredibile. È finita e sembrava che tutti stessero bene. Mi dispiace se qualcuno si è indignato per questo concetto, ma ho pensato che fosse incredibile”, ha descritto l’allenatore dei Panthers.

Solo in questa seconda partita, sono stati assegnati 148 minuti di rigore alle due squadre, di cui 77 per i Bruins. Anche se l’espressione “apparecchiare la tavola per la prossima partita” viene utilizzata più volte nei playoff, il pilota dei Bruins non crede necessariamente che l’overflow continuerà durante il 3° capitolo del confronto.

“Non credo che accadrà nella prossima partita. Sono due rivali. Li affronteremo quest’anno e c’è stata la serie anche l’anno scorso”, ha commentato Montgomery.

La risposta arriverà venerdì sera sul ghiaccio del TD Garden.

-

PREV “Lasciare l’Unione quest’estate? Per me in questo momento non ce n’è motivo”
NEXT L’ASSE batte Rodez e affronterà il Metz per passare in Ligue 1