Sono oltre venti i posti in via di soppressione in RDS

Sono oltre venti i posti in via di soppressione in RDS
Sono oltre venti i posti in via di soppressione in RDS
-

Tra i 25 e i 35 posti del dipartimento tecnico della Rete Sportiva (RDS) rischiano di essere eliminati, situazione denunciata dal Sindacato dei Dipendenti della Rete Sportiva, sezione tecnica (SERDS–CSN).

Martedì i membri del sindacato si sono incontrati in un’assemblea generale per discutere le opzioni sul tavolo.

“Erano presenti quasi due terzi dei nostri soci. Sono arrabbiati e soprattutto hanno l’impressione di essere costretti a recitare in un film la cui sceneggiatura è stata scritta molto tempo fa, senza che loro possano partecipare alla stesura della sceneggiatura”, ha lamentato Maryse Lauzier, presidente del sindacato.

I dipendenti sindacalizzati hanno poi votato con il 65% a favore di un dialogo con il datore di lavoro per trovare un terreno comune.

Approvato un anno e mezzo fa, il contratto collettivo per questi lavoratori ha portato alla creazione di 25 nuovi posti di lavoro.

Questo annuncio arriva in un momento difficile per i media. Per Annick Charette, presidente della Federazione nazionale delle comunicazioni e della cultura (FNCC-CSN), i governi devono agire per porre fine al problema.

“Non si ferma, annunciano le riduzioni del personale. Oggi tocca a RDS. Domani, chi sarà? ha insistito.

Bell Media non aveva ancora reagito al momento in cui scriviamo queste righe.

-

PREV Ciao a tutti ! Benvenuti su Eurosport.fr per seguire in diretta streaming la 16a tappa del Giro 2024, tra Livigno e Monte Pana.
NEXT 5 del mattino in un ristorante greco: Cole Caufield deve essere geloso