Firma dell’accordo di partnership tra UnitedHeroes, TrainMe e il Ministero dello Sport e dei Giochi Olimpici e Paralimpici

Firma dell’accordo di partnership tra UnitedHeroes, TrainMe e il Ministero dello Sport e dei Giochi Olimpici e Paralimpici
Firma dell’accordo di partnership tra UnitedHeroes, TrainMe e il Ministero dello Sport e dei Giochi Olimpici e Paralimpici
-

Attività fisica sul posto di lavoro: United Heroes e TrainMe firmano un accordo di partnership con il Ministero dello Sport e dei Giochi Olimpici e Paralimpici per combattere la sedentarietà nell’ambito della Grande Causa Nazionale 2024

Mentre la promozione dell’attività fisica e sportiva è stata dichiarata Grande Causa Nazionale per il 2024, il Ministero dello Sport e dei Giochi Olimpici e Paralimpici, United Heroes e TrainMe uniscono le forze firmando un accordo di partnership che mira a incoraggiare il maggior numero di dipendenti a praticare attività fisica quotidiana di almeno 30 minuti, in conformità con le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

La promozione dell’attività fisica e dei suoi benefici è una missione ancorata nel DNA di United Heroes e TrainMe, che sono riconosciuti attraverso questa partnership come soluzioni di riferimento nello sviluppo della pratica dell’attività fisica nelle aziende.

Secondo l’Osservatorio Nazionale attività fisica e sedentarietà (ONAPS, 2023) :

  • Il 47% delle donne francesi e il 29% degli uomini francesi sono considerati fisicamente inattivo.
  • Gli adulti trascorrono in media 12 ore seduti nei giorni lavorativi e 9 ore negli altri giorni.
  • Questa situazione si sta evolvendo rapidamente e sfavorevole.

Per invertire la tendenza, United Heroes e TrainMe implementeranno iniziative fisiche e digitali durante tutto l’anno presso i loro vari pubblici aziendali per mettere in movimento milioni di francesi ogni giorno. Tra le azioni implementate ricordiamo:

  • sfide di attività fisica intra e interaziendali per muoversi per 30 minuti ogni giorno,
  • corsi incentrati sullo sport e sul benessere in prima persona e in presenza digitale,
  • convegni di sensibilizzazione con atleti e esperti,
  • Contenuti inclusivi e accessibili per essere informati e migliori pratica.

La Settimana per la qualità della vita e le condizioni di lavoro (17-30 giugno 2024) segnerà il primo momento clou di questa partnership. United Heroes e TrainMe organizzano per l’occasione un’importante sfida intraaziendale per incoraggiare i dipendenti a prendersi cura di sé e a muoversi di più grazie alle numerose attività organizzate nelle aziende partecipanti.

“Molto felice di avere le società United Heroes e TrainMe nel collettivo della Grande Causa Nazionale 2024. Insieme, continueremo a sviluppare la pratica nell’ambiente professionale per combattere lo stile di vita sedentario. Mentre il professore di cardiologia François Carré ricorda che “la sedia uccide”, solo il 13% dei dipendenti dichiara di svolgere un’attività fisica e sportiva regolare. Dobbiamo agire! Con United Heroes e TrainMe, nell’ambito di GCN2024, lo sport svolge pienamente il suo ruolo sociale, dalla produzione di contenuti esperti all’organizzazione di eventi certificati, per costruire la nazione sportiva che tutti auspichiamo. » Fabienne Bourdais, Direttore dello Sport del Ministero dello Sport e dei Giochi Olimpici e Paralimpici

“Attraverso questa partnership ci impegniamo a rendere la Grande Causa Nazionale una realtà concreta per le aziende creando le condizioni in cui ciascun dipendente si senta incoraggiato e supportato verso uno stile di vita più attivo. Questa nozione di avventura collettiva ci sta a cuore e sarà incarnata da momenti salienti come gli H-Games, la nostra competizione interaziendale organizzata in collaborazione con la Federazione francese di Handisport (FFH) che mette l’inclusione sotto i riflettori. Perché al di là degli innegabili benefici dello sport sulla salute fisica e mentale, non dobbiamo trascurare la sua capacità di unire e riunire le persone. Il 2024 è l’occasione per accendere all’interno delle aziende francesi la scintilla dell’attività fisica che speriamo di vedere risplendere oltre quest’anno per lasciare un’eredità che metta l’avventura olimpica e paralimpica al servizio dell’intera società. » Paul-Emile Saab, Direttore generale dello Sport Eroi

“Come attore che lavora con le aziende, questa partnership ha senso soprattutto perché sappiamo che oltre il 54% dei dipendenti non ha praticato alcuna attività sportiva prima di praticarla nella propria azienda. Vogliamo andare molto oltre, in particolare grazie alla nostra sfida SQVT che permetterà a migliaia di dipendenti di mettersi in movimento. Ma anche perché vogliamo sensibilizzare su scala più ampia attraverso diverse azioni di comunicazione concreta: programmi video, animazioni ogni 30 del mese, conferenze di sensibilizzazione dei nostri esperti, introduzione allo sport » Gatien Letartre, CEO, TrainMe Scopri di più sulle nostre azioni svolte nell’ambito della Grande Causa Nazionale

Allenami

Nell’ambito di un approccio di Qualità della vita sul lavoro, TrainMe supporta dal 2015 i suoi 1.300 clienti nell’implementazione di programmi sportivi, di benessere e di prevenzione sanitaria personalizzati e chiavi in ​​mano nella loro azienda. Protagonista del benessere aziendale, TrainMe mette in movimento più di 115.000 dipendenti in tutta la Francia grazie alla sua rete di oltre 3.000 stakeholder. Con oltre 310.000 partecipazioni ad attività, TrainMe offre un supporto quotidiano, accessibile a tutti e adattato alle esigenze individuali.

Eroi Uniti

Appartenente a HR Tech e creata da Sport Heroes nel 2017, l’applicazione United Heroes aiuta le aziende a coinvolgere i propri dipendenti e a prendersi cura dei propri team per avere un impatto positivo e duraturo sul loro benessere, sul collettivo e, anche oltre, sulla società e il pianeta. Oggi United Heroes sostiene più di 350 organizzazioni di tutti i settori (PwC, Castorama, Orange, Vinci…) e dispone di partner riconosciuti come Téléthon, Rose Up o la Federazione francese di Handisport. L’applicazione ha quasi 500.000 utenti in 150 paesi. Il suo team è composto da 80 esperti appassionati e ha sede a Parigi, Madrid e Sydney.

-

PREV “Dobbiamo imparare da tutto questo” giudica Angel Gomes dopo il LOSC – OGC Nice
NEXT “Il Bayer ha qualcosa in più”, riconosce De Rossi