Christophe Dugarry rimprovera Kylian Mbappé dopo Dortmund-PSG: “È inaccettabile!”

Christophe Dugarry rimprovera Kylian Mbappé dopo Dortmund-PSG: “È inaccettabile!”
Christophe Dugarry rimprovera Kylian Mbappé dopo Dortmund-PSG: “È inaccettabile!”
-

Il servizio offerto da Kylian Mbappé non passa. Mercoledì scorso, il Paris Saint-Germain ha affrontato il Borussia Dortmund in Germania nell’andata delle semifinali di Champions League. Sebbene sulla carta fossero dichiarati favoriti, i giocatori di Luis Enrique hanno perso 1 gol a 0 contro la squadra della Bundesliga. Nulla è ancora perduto per il PSG, che si qualificherà per il ritorno, in programma al Parco dei Principi il 7 maggio.

Questo giovedì, 2 maggio, gli editorialisti di Rothen si accende tornato alla sconfitta del PSG. L’opportunità per Christophe Dugarry di scatenarsi contro Kylian Mbappé. Il campione del mondo 1998 ritiene che l’attaccante parigino sia ben lungi dall’aver dato tutto in campo contro il Dortmund: “È inaccettabile quanto poco sforzo stia facendo! È un’osservazione“, ha lanciato Christophe Dugarry affrontando Jérôme Rothen che cercava di difendere Mbappé. L’ex attaccante ha poi preso un esempio dalla sua stessa carriera per sostenere il suo punto: “Quando sei un grande giocatore, l’unico diritto che hai è dare l’esempio. Lo dico e lo ripeto. Ho avuto la possibilità di giocare con il più grande di tutti e che rimarrà per me per tutta la vita, Zizou. Ho visto Zizou, e non solo una volta il mio pollo, vomitare sul campo.

Christophe Dugarry, però, trova una scusa per Kylian Mbappé. Il cronista di RMC ritiene che Luis Enrique non metta la sua stella nelle migliori condizioni al PSG: “Voglio mettere un aspetto negativo. Abbiamo parlato di Luis Enrique, che ha avuto la buona idea di eliminare Mbappé, per tiranneggiarlo un po’ quando se lo meritava. Perché no, è l’unico che ha osato farlo. Ma penso che all’arrivo abbia sventato Kylian Mbappé. Oggi c’è una squadra che non corrisponde alle qualità di Kylian Mbappé.“Christophe Dugarry ha poi sottolineato diversi giocatori della rosa parigina:”Hai un centrocampista incapace di regalare palla e di giocare a testa alta… Scappa, ha la testa nel manubrio, fa passaggi solo da 4 metri, quando alzerà la testa? questo ragazzo ? Vitinha, gioca troppo basso, lo odiavo, deve giocare più alto! Il piccolo Zaire-Emery, non voglio attaccarlo, è troppo giovane, sta imparando, non ha ancora il livello. Dembélé, normalmente ha un legame con Mbappé che funziona piuttosto bene. Lì non potevi trovarlo.

Questa squadra del Paris Saint-Germain non è costruita per mettere Mbappé nelle migliori condizioni. Detto questo, Mbappé dovrà impegnarsi ancora di più!“, continua con rabbia Christophe Dugarry, prima di attaccare particolarmente Luis Enrique. “L’idiota più stupido del calcio sa che il punto debole del Dortmund è la difesa centrale… non è una chiamata profonda! Il genio Luis Enrique… Invece di preparare un pressing su Emre Can, non si può mettere in campo qualcosa che faccia andare in profondità Mbappé? Non una volta! Lui è troppo intelligente per noi, noi siamo troppo stupidi!

-

PREV Boston vince all’arrivo contro i Pacers e conduce 3-0!
NEXT Pierre-Louis Costes semifinalista ad Antofagasta