ecco il sintomo di cui dovresti stare attento (è infido)”

-

A Claire Blair, una donna inglese di 44 anni, è stato diagnosticato un cancro al pancreas nel settembre 2022, dopo un periodo di vagabondaggio di sei mesi. Ecco il sintomo subdolo che si rammarica di aver ignorato.

“Soffro di cancro al pancreas e faccio appello agli altri perché siano consapevoli dei segnali d’allarme della malattia”. Claire Blair, una madre di 44 anni che vive in Inghilterra, ha saputo di soffrirne tumore del pancreas a settembre 2022, dopo 6 mesi di sintomi diagnosticati erroneamente dai medici. Il ritardo nella diagnosi e l’errata interpretazione dei risultati dei test hanno causato la diffusione del cancro dal pancreas al fegato.

Tutto è iniziato nel marzo 2022. Ho visto il mio medico di famiglia per la prima volta perché stavo perdendo peso velocemente. Anche se ho mangiato schifezze per un’intera settimana, ho perso peso visibilmente… sentivo che era legato ad una malattia e non al mio stile di vita.”dice, come riportato da Specchio. Ne soffriva anche il quarantenne stipsi e di mal di stomaco. Il suo medico la mandò immediatamente da uno specialista intestinale. Quest’ultimo sospettava dapprima un cancro all’intestino, ma solo dopo aver escluso questa ipotesi un’ecografia rivelò un’anomalia al pancreas. Una biopsia ha poi confermato il presenza di tumori.

Il resto dopo questo annuncio

Questo primo sintomo di cancro al pancreas dovrebbe allertarti

Guardando indietro, Claire Blair la identifica mal di stomaco persistente come il suo primo sintomo e consiglia vivamente a chiunque abbia un’esperienza simile, anche se sembra ordinaria, di consultare tempestivamente il proprio medico. Era come un dolore lancinante. Lei era lì tutto il tempo.”ricorda. “Non andava via, non importa quanti paracetamolo, co-codamolo o altri prendessi”aggiunge.

A causa dei risultati tardivi dei test, Claire Blair ha perso l’opportunità di sottoporsi a un intervento chirurgico potenzialmente salvavita. “IOInizialmente mi avevano detto che avrei avuto i risultati entro due settimane, ma ci sono volute sette settimaneindica. “A quel punto il cancro si era diffuso al fegato, inizialmente mi era stato detto che avrei potuto sottopormi a un intervento chirurgico al pancreas, ma era troppo tardi”. Dopo essere stata sottoposta a un’intensa chemioterapia ogni 2 settimane per 4 mesi, la giovane donna si sentiva molto male.

Il resto dopo questo annuncio

Una lotta tutt’altro che finita

All’inizio il trattamento sembrava funzionare: nel maggio 2023, le sue scansioni non mostravano segni di tumore. Sfortunatamente, durante un controllo di routine lo scorso febbraio, ha appreso la straziante notizia che il suo cancro era tornato. “Mi avevano fatto fare la stessa chemioterapia di prima, ma ho avuto una pessima reazione al punto da finire per qualche giorno nel reparto di alta dipendenza”, ammette. La madre di famiglia ora prende compresse chemioterapiche per controllare la crescita del tumore, ma vi è incertezza sulla loro efficacia a lungo termine.

Il resto dopo questo annuncio

Nonostante la diagnosi, Claire Blair è concentrata nel trascorrere del tempo con la sua famiglia e nel creare ricordi preziosi. “Mia figlia è fantastica. È come me e se la cava”spiega. “Mio figlio ha preso la notizia molto male e ha difficoltà ad affrontarla”. Per quanto riguarda il futuro, vuole approfittare del tempo incerto che le resta per viaggiare con i suoi cari. “Abbiamo intenzione di andare in Grecia a fine settembre, io e i bambini. Andremo a Rodi. Non ci siamo mai stati. Le previsioni sono che a settembre ci saranno ancora venti gradi… “

Capo sezione

Diritti delle donne e dei bambini, violenza, femminismo, genere, discriminazione, genitorialità, educazione, psicologia, salute, coppia, sessualità, social network…. Joséphine ama decifrare tutte le questioni sociali che guidano il nostro mondo…

-

PREV “i pazienti che ricadono rapidamente ora hanno accesso a studi clinici specifici”
NEXT recrudescenza dei casi nella Regione