continuare a sensibilizzare con Juin Vert

continuare a sensibilizzare con Juin Vert
continuare a sensibilizzare con Juin Vert
-

Lanciato nel 2010 dal National Cancer Institute (INCa), Juin Vert è il mese dedicato alla prevenzione e alla sensibilizzazione sul cancro del collo dell’utero. In questo periodo verranno realizzate numerose iniziative di informazione e sensibilizzazione su tutto il territorio.

Copertura vaccinale in progresso, ma ancora insufficiente

In questa occasione, Coralie Marjollet dell’Associazione dei pazienti IMAGYN accoglie con favore i cambiamenti politici avvenuti in termini di vaccinazione contro l’HPV.

La copertura vaccinale ha avuto un’evoluzione positiva, in particolare grazie alla campagna nelle università. Ricordo che prima ci si vaccina più è efficace, ma che la vaccinazione resta consigliata e rimborsata per ragazze e ragazzi fino a 19 anni. Siamo sulla strada giusta. La copertura vaccinale si amplia così e la situazione finalmente migliora dopo anni di stagnazione. »

Secondo gli ultimi dati di Public Health France, il 44,7% delle ragazze di 16 anni hanno ricevuto un programma di vaccinazione completo. Ciò resta molto lontano dall’obiettivo della copertura dell’80% necessaria per eliminare il cancro alla cervice entro la fine del secolo. Tutte le parti interessate devono quindi rimanere mobilitate per rispondere a questa emergenza sanitaria pubblica.

Screening sottoutilizzato

Nonostante l’esistenza di una campagna dedicata allo screening del cancro cervicale per la fascia di età dai 25 ai 65 anni, il numero di donne che la utilizzano rimane basso.

Il tasso di partecipazione raggiunge solo il 58% in Francia”, specifica Coralie Marjollet. Ci sono diverse ragioni per questo : “Abbiamo un vero problema di deserto medico tra i ginecologi. Le ostetriche possono essere un efficace staffetta, ma sono sopraffatte. Ci battiamo quindi per l’autocampionamento che consenta alle donne di effettuare da sole l’esame di screening. “.

Per Coralie Marjollet è urgente trovare soluzioni per migliorare il tasso di copertura vaccinale e il ricorso allo screening. “Il cancro alla cervice uccide ancora 1.100 donne all’anno in Francia. Inoltre, più di 30.000 subiscono interventi legati a lesioni precancerose della cervice, spesso invalidanti, che possono comportare rischi ostetrici, in particolare parti prematuri. »

HPV responsabile di altri tumori*

I papillomavirus umani (HPV) sono responsabili di oltre 3.100 casi di cancro cervicale ogni anno. Ma non è tutto! Esistono altri tumori indotti dall’HPV che colpiscono sia le ragazze che i ragazzi.

È il caso dei tumori dell’ano, della gola e della bocca, nonché della vulva, della vagina e del pene*. In totale, l’HPV è responsabile di 6.400 casi di cancro anogenitale e ORL all’anno nel nostro Paese.

Un’associazione pionieristica dell’informazione

IMAGYN celebrerà presto il suo decimo anniversario. Le sue missioni consistono nell’informare, sensibilizzare e rompere i tabù sui tumori ginecologici. L’associazione offre spazi di sostegno e condivisione, un forum gestito dai pazienti su Facebook, lezioni di yoga gratuite e sedute con uno psicosessuologo.

Per ulteriori informazioni sull’associazione IMAGYN, visitare https://www.imagyn.org/

-

NEXT Crack e cocaina stanno esplodendo in Svizzera e questo si spiega