Epidemia di pertosse: la mascherina fa ritorno all’ospedale di Roanne

Epidemia di pertosse: la mascherina fa ritorno all’ospedale di Roanne
Epidemia di pertosse: la mascherina fa ritorno all’ospedale di Roanne
-

A causa dell’aumento dei casi di pertosse nella regione, le mascherine sono nuovamente obbligatorie all’ospedale di Roanne. E questo fino al 12 luglio compreso.

Un nuovo poster è apparso sulle porte automatiche dell’ospedale. Indica il ritorno di una vecchia “amica”: la maschera. Da giovedì 20 giugno è di nuovo obbligatorio all’interno dello stabilimento. E questo fino al 12 luglio.

La direzione dell’ospedale ha preso questa decisione in seguito all’esplosione del numero di casi di pertosse nella regione. Da gennaio* sono stati registrati circa 250 casi in Alvernia-Rodano-Alpi, rispetto agli 11 dell’intero anno scorso. Cinque casi sono stati identificati tra gli operatori sanitari del centro ospedaliero di Roanne.

Una persona positiva può contagiarne 15

“Abbiamo optato per questo periodo di 21 giorni, perché è il periodo massimo di incubazione dei batteri”, spiega Benoît Mottet-Auselo, responsabile sanitario dell’ospedale di Roanne. “Abbiamo un’intensa circolazione dei batteri. Questo per ridurre il rischio di diffusione”.

Il sanitario ricorda che una persona dichiarata positiva può contagiarne altre 15. Molto più del Covid ai tempi delle ondate successive del virus.

Due bambini morti a Montpellier

Esistono diversi modi per combattere efficacemente la pertosse. Un antibiotico, se sei contaminato. Oppure, come misura preventiva, la vaccinazione. Questo è fortemente raccomandato per le madri durante la gravidanza. Ma anche in tutte le persone strettamente legate al neonato. “Ci possono essere complicazioni piuttosto gravi nei soggetti più giovani.” I batteri possono, in casi estremi, portare addirittura alla morte del bambino. Recentemente, due bambini sono morti all’ospedale di Montpellier.

Morgan Parmentier

*Nella Loira sono stati registrati 13 casi da gennaio, 33 nel Rodano, che è uno dei dipartimenti più colpiti della Francia. Dati Agenzia Regionale Sanitaria (ARS) al 19 giugno 2024.

Pertosse: quali sintomi?

Questo batterio può causare una tosse semplice fino a tosse molto grave. Possono comparire anche difficoltà respiratorie. Alcuni sintomi possono suggerire un semplice raffreddore o allergie. Allora come possiamo distinguere tra queste tre patologie? “Una tosse che dura, senza febbre, è generalmente sinonimo di pertosse”, risponde Anne Meunier, presidente della Commissione medica dell’establishment.

-

NEXT Crack e cocaina stanno esplodendo in Svizzera e questo si spiega