Dimagrimento: questo frutto che nasconde bene il suo ruolo è un formidabile bruciagrassi

Dimagrimento: questo frutto che nasconde bene il suo ruolo è un formidabile bruciagrassi
Dimagrimento: questo frutto che nasconde bene il suo ruolo è un formidabile bruciagrassi
-

Frutta e verdura fresca, spesso masticare crudo, sono inseparabili da una sana dieta dimagrante. Gli alimenti brucia grassi come il rabarbaro dovrebbero essere inclusi nella nostra dieta senza esitazione. Lo stesso vale per le fragole che sono efficaci trovare una pancia piatta mentre combatto contro il gonfiore.

La perdita di peso può andare di pari passo con alcuni frutti dolci, rivela la rivista Grazia in un articolo del 22 maggio 2024. Questo frutto nasconde bene il suo gioco poiché è super goloso, ma presenta proprietà brucia grassi e soppressori dell’appetito.

Dimagrimento: un frutto dolce e succoso ricco di virtù

Sarai in grado concedetevi questo frutto visto che la sua stagione è appena iniziata. Si tratta ovviamente dell’albicocca, la cugina meno calorica della pesca. Le albicocche possono essere dolci, ma sono uno dei frutti con meno calorie da consumare per i loro benefici nella perdita di peso. L’albicocca ha un contenuto di 48 kcal per 100 g.

Attenzione! Va consumato fresco perché lo è la sua versione secca cinque volte più calorie. L’albicocca apporta 240 kcal per 100 grammi quando è secca. Oltre ad essere ricco di acqua, questo frutto è anche molto ricco di fibre. Facilita la digestione e aiuta a ritrovare la pancia piatta regolando lo zucchero nel sangue.

Albicocca: bruciagrassi e soppressore naturale dell’appetito

Gli antiossidanti presenti nell’albicocca ce la fanno l’alimento brucia grassi per eccellenza. L’albicocca contiene anche beta-carotene, flavonoidi e un po’ di licopene. Questi antiossidanti stimolano il metabolismo e quindi favoriscono la combustione dei grassi.

L’albicocca è inoltre ricchissima di pectina, fibre che rendono questo dolce frutto un alleato fondamentale per perdere peso. “La pectina, una volta nello stomaco, si riempie di acqua e si trasforma in un gel che riempirà gran parte della sacca gastrica.“, descrivere Grazia. Pertanto, la pectina provoca una sensazione di sazietà.

-

NEXT risorse ma anche punti di vigilanza