Cura del cancro: verso la presa in carico di tutte le cure?

Cura del cancro: verso la presa in carico di tutte le cure?
Cura del cancro: verso la presa in carico di tutte le cure?
-

Il cancro al seno è una malattia che richiede cure mirate direttamente, ma che riguardano anche le sue conseguenze e quelle delle cure. Attualmente, il trattamento medico di questo cancro (chemioterapia, radioterapia, ecc.) è completamente rimborsato, ma non le cure specifiche, spesso chiamate cure di supporto, come la gestione del dolore e della fatica, i problemi della pelle, i disturbi digestivi, ecc., che lo sono comunque essenziale. Il fatto che non siano assistiti crea disparità nell’accesso alle cure, perché i costi vivi sono notevoli, tra i 1300 e i 2500 euro in media. Tuttavia, la situazione potrebbe presto cambiare, grazie ad un disegno di legge presentato dal gruppo della Sinistra Democratica e Repubblicana (DDR).

Un disegno di legge per rimborsare tutte le cure legate al cancro al seno

Questo progetto è stato adottato dai deputati della Commissione Affari Sociali questo mercoledì 22 maggio 2024. Prevede di rimborsare tutte le cure legate al cancro al seno, comprese le cure di supporto, le protesi capillari e il rinnovo delle protesi mammarie. “È una vittoria per le 700mila donne malate di cancro al seno”ha dichiarato il relatore del testo, il deputato Fabien Roussel (PCF), dopo l’approvazione in commissione.

Un emendamento per limitare il sostegno

Il disegno di legge è stato tuttavia ridotto con un provvedimento importante, poiché i deputati Rinascimento, il partito della maggioranza presidenziale, hanno presentato un emendamento che esclude le tasse eccedenti da questa copertura. È stato adottato dagli eletti del Rinascimento e da quelli del Raggruppamento Nazionale (RN).

Quando verrà adottato questo disegno di legge?

L’adozione di questo testo da parte della Commissione Affari Sociali è un primo passo, e dovrà ora essere esaminato in prima lettura dall’Assemblea Nazionale. Normalmente ciò dovrebbe avvenire il 30 maggio, poiché questo disegno di legge è all’ordine del giorno della nicchia parlamentare comunista. Se alla fine ciò non dovesse essere possibile per mancanza di tempo, Fabien Roussel ha indicato alla Commissione che ciò potrebbe essere proposto in seguito in una legge transpartitica.

Leggi anche

-

PREV Vita di ogni giorno. Indice crema, pelle già abbronzata… Idee ricevute sulla protezione solare
NEXT I francesi non praticano abbastanza sport secondo Public Health France