Una medicina falsa per dati liberi e illuminati

-

Il Dr. Data è una figura in ascesa nel panorama della sanità digitale. La sua ambizione? Diventare il pilastro essenziale della protezione dei dati sanitari e dell’etica in questo campo in rapida evoluzione. Posizionandosi come terzo di fiducia per la salute di domani, etica e responsabile, la missione del marchio francese è quella di allertare il grande pubblico e sensibilizzare le parti interessate della salute su questo aspetto.

È quindi in questa prospettiva che ha immaginato un’attivazione unica sotto forma di un (falso) medicinale chiamato: Dati di consenso 500 mg. Ma questa è solo la seconda parte del suo sistema, avviato con una campagna intitolata “ Grazie per la tua colonscopia! »

Un nuovo giocatore che affronta nuove sfide per la salute

1. Una situazione preoccupante!

Con la rivoluzione digitale nel campo della salute stanno emergendo nuove sfide! In particolare la seguente domanda: come costruire la fiducia dei cittadini consentendo l’utilizzo dei dati per il bene di tutti? E questo in un contesto in cui il 78% dei francesi teme che i propri dati sanitari vengano utilizzati a fini commerciali… Perché se i dati sanitari sono oggi i più sensibili rispetto ai dati genetici o biometrici, ci troviamo ancora in una zona poco chiara per quanto riguarda il consenso sui dati sanitari dei pazienti.

2. Stabilire un clima di fiducia

Di fronte ai timori legittimi e al senso di impotenza che circonda la protezione dei dati medici, il Dott. Data si impegna a instaurare un clima di fiducia promuovendo il consenso informato e attuando pratiche trasparenti e rispettose della privacy.

Credito fotografico: DrData

In effetti, l’azienda offre una piattaforma innovativa. Questo unisce tecnologia e diritto. L’obiettivo? Consentire agli stakeholder sanitari di informare i cittadini sull’uso dei propri dati o di includerli a distanza negli studi clinici. Ma permettono anche di gestire il loro consenso o la loro opposizione.

Per tua informazione, il Dr. Data è stato modificato: innanzitutto per convinzione civica – di Nesrine Benyahia, titolare del dottorato in diritto pubblico e diritto sanitario.

3. Una trasformazione positiva per la medicina

Il dottor Data incarna la convinzione che chiedere il consenso libero e informato dei pazienti può contribuire a un futuro più sano per tutti e più rispettoso dei diritti di ciascuno.

Due punte per un impatto elevato

1. “ Grazie per la tua colonscopia! »

Dr Data afferma la sua missione civica lanciando una campagna di sensibilizzazione su larga scala. In particolare attraverso un manifesto a tutta pagina nel supplemento Échos, che sarà pubblicato durante VivaTech. Intitolato “ Grazie per la tua colonscopia! », questa pagina intera desidera volontariamente attirare l’attenzione sulla realtà, a volte scioccante, della condivisione dei dati sanitari senza informazioni individuali e dirette da parte dei pazienti.

Credito fotografico: produzioni interessate

2. Dati di consenso 500 mg

Allo stesso tempo, Dr Data è presente a SantExpo che ha aperto i battenti quest’anno il 21 maggio e chiuderà oggi alle 17:00. Quest’ultimo è l’incontro annuale sanitario e medico-sociale dell’Expo di Parigi – Porte de Versailles.

La volontà dell’azienda? Condividere la propria visione e i propri valori con la comunità medica e tecnologica. Il luogo ideale per lanciare l’altra parte della campagna. “ Dati di consenso 500 mg “. Si tratta di un trattamento d’urto contro” oblio » ancora troppo diffuse le informative integrative e la richiesta di consenso.

Sotto forma di scatole di medicinali accompagnate dalle relative istruzioni, Dati di consenso 500mg divulga quindi informazioni generali in modo scaglionato, il “ dosaggio » e gli effetti del trattamento giuridico sul consenso dei dati sanitari.

dati sul consenso ai farmaci
Credito fotografico: produzioni interessate

Questo oggetto comunicante sarà infatti inviato agli eletti, ai media, alla CNIL, ai medici e alle personalità del mondo della sanità. Sarà inoltre accompagnato da una nota esplicativa dal tono anticonformista mutuato dai codici della comunicazione sanitaria, presentata dal dottor Data, che potete scoprire qui sotto nelle immagini.

avviso-consenso-consenso-dati-500-mg

avviso-consenso-consenso-dati-500-mg
Credito fotografico: produzioni interessate

-

PREV Macron invita a “mandare il colera al passato”
NEXT risorse ma anche punti di vigilanza