Nicolas Berrod – Dengue: l’allerta francese in replica

Nicolas Berrod – Dengue: l’allerta francese in replica
Nicolas Berrod – Dengue: l’allerta francese in replica
-

Nicolas Berrod, giornalista presso parigino al servizio del futuro, della salute, della medicina, della scienza, del clima, del digitale.

Tra il 1° gennaio e il 19 aprile 2024, in Francia sono stati rilevati 1.679 casi di dengue importato, rispetto ai 131 casi nello stesso periodo del 2023. Secondo la direttrice generale della sanità pubblica francese Caroline Semaille, “quello che osserviamo in Francia è specchio di quanto sta accadendo nelle Antille, e più in generale nell’area dell’America Latina e dei Caraibi”, dove la dengue circola dall’inizio dell’anno “a livelli senza precedenti”. Ne sono colpiti quasi il 20% degli ultrasessantacinquenni e “pochissimi bambini”. La dengue è una malattia virale (il più delle volte benigna) che può progredire in circa l’1% dei casi verso una forma più grave che causa sanguinamento. I decessi sono molto rari. I sintomi, spesso simil-influenzali (febbre, mal di testa, dolori muscolari), compaiono entro 3-14 giorni dal morso.

Ad oggi in Francia è autorizzato solo il vaccino del gruppo francese Sanofi (offrito nelle Antille e in Guyana solo alle persone di età compresa tra 9 e 45 anni già contagiate, con 3 dosi in 6 mesi). Un altro prodotto potrebbe arrivare sul mercato: si tratta di Qdenga, sviluppato dal laboratorio giapponese Takeda.

Con l’avvicinarsi dei Giochi Olimpici, la lotta alle zanzare diventa una priorità per l’Agenzia Regionale Sanitaria. Secondo Covars “l’imminente concomitanza di grandi eventi sportivi internazionali nella Francia metropolitana durante la stagione estiva, generando significative migrazioni di popolazioni da tutto il mondo, rafforza i rischi di epidemie di dengue, Zika e chikungunya”.

Nicolas Berrod, giornalista del servizio Futurs du Parisien – Today in France, tornerà sulla recrudescenza dei casi di dengue con l’avvicinarsi dei Giochi Olimpici.

-

PREV Dati rassicuranti sulla sicurezza dei parti in acqua
NEXT Acne, crescita eccessiva di peli, infertilità: la sindrome dell’ovaio policistico, un calvario per molte donne