Olimpiadi per raccogliere fondi contro la fibrosi cistica

Olimpiadi per raccogliere fondi contro la fibrosi cistica
Olimpiadi per raccogliere fondi contro la fibrosi cistica
-

La solidarietà sportiva è al centro dell’attenzione questo sabato 18 maggio nella sala comunale François-Cheneval-Pallud di Viuz-en-Sallaz. Madina Becker, affetta da fibrosi cistica, ha riunito il Comune, l’Accademia delle Arti di Combattimento (Adac) 74 e il palazzetto dello sport L’Orange bleue della città per raccogliere fondi a favore dell’associazione Vincere la fibrosi cistica.

Madina Becker soffre di questa malattia genetica che provoca danni letali alle vie respiratorie fin dalla sua nascita, nel 1987. Tra processi e ricoveri, è cresciuta superando paure e momenti di disperazione. Ha subito diversi trapianti: polmoni, cuore e reni.

A 34 anni Madina Becker vive quasi come tutti gli altri. “Dopo il trapianto di polmone ho riscoperto cosa vuol dire vivere”, confida. Vivendo ai piedi della Môle, ha scoperto l’anno scorso la passione per lo sport. Pratica fitness presso la palestra L’Orange bleue di Viuz-en-Sallaz per circa dieci ore settimanali. “Parliamo anche molto”, dice ridendo il tholomeano adottato. Sebbene Madina Becker stia affrontando bene la sua malattia, sa che resta ancora molto da fare per sconfiggere la fibrosi cistica. “Dobbiamo sostenere la ricerca, migliorare la copertura dei costi, sostenere i pazienti e le loro famiglie. »

Spostare le linee

Una macchia enorme. Consapevole della sua fortuna, ha voluto raccogliere fondi per sostenere l’associazione nazionale di cui fa parte: Superamento della Fibrosi Cistica. Modellata sui Virades of Hope, ha parlato della sua idea per un evento di beneficenza a coloro che la circondavano. Per Cédric Dardaillon, direttore del locale L’Orange bleue, è stato ovvio sostenere l’iniziativa: “Quando possiamo fare cose che muovono le linee, è con piacere. » Dalle ore 9 di questo sabato, 18 maggio, i volontari riuniti attorno a Madina Becker attenderanno il pubblico per le Olimpiadi di squadra sportive e divertenti. Poi durante tutta la giornata, per 5 euro, tutti potranno partecipare a lezioni sportive collettive come yoga o fitness, seguiti dagli allenatori della palestra, e assistere ad una dimostrazione di boxe a cura dell’Adac 74.

I bambini non saranno da meno, perché sono previsti castelli gonfiabili, una bancarella dello zucchero filato e un concorso di disegno. Completerà questa giornata una lotteria il cui ricavato sarà interamente devoluto all’associazione Vaincre la fibrosi cistica.

Bar ristoro e snack.

-

PREV Gli svizzeri hanno trovato il modo di bere alcolici senza avere i postumi di una sbornia
NEXT Un sensore pollinico in tempo reale installato nel centro di Albi