Il cioccolato fondente è davvero benefico per la nostra salute?

Il cioccolato fondente è davvero benefico per la nostra salute?
Il cioccolato fondente è davvero benefico per la nostra salute?
-

Il cioccolato ad alto contenuto di cacao e minimamente lavorato ha proprietà benefiche per la salute.

Il cacao favorisce il corretto funzionamento dei sistemi cardiovascolare e cerebrale.

Per mantenere i suoi benefici, il cioccolato fondente dovrebbe essere consumato con moderazione.

Segui la copertura completa

Buono nel corpo, buono nella testa

Con il caffè, come spuntino o dopocena, il cioccolato è un piacere che non ha tempo. E poiché è noto che il cioccolato fondente fa bene alla salute, alcune persone non se ne privano. Ma è davvero così? Te lo spiegheremo.

  • Leggi anche

    Caffè, cioccolato e sarde: questi tre alimenti che fanno bene alla salute

Scegli il tuo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è composto da cacao, burro di cacao e zucchero. Più è ricco di cacao, più è benefico per la salute. Questo contenuto di cacao varia a seconda del prodotto scelto ed è generalmente indicato in percentuale sulla confezione delle compresse.

Attenzione però, poiché il trattamento del cioccolato, prima della sua commercializzazione, può contribuire a ridurne le proprietà. “Solo perché un prodotto è indicato come contenente l’80% di cacao non significa che faccia bene alla salute”sfumatura Tim Spector, epidemiologo genetico del King’s College di Londra, intervistato da National Geographic. La pulizia, la fermentazione, la tostatura e tutte le altre fasi del processo di lavorazione del cioccolato possono infatti alterarsi”i nutrienti o gli elementi bioattivi che contiene”, precisa l’epidemiologo. Allo stesso modo, l’aggiunta di zucchero o emulsionante può contrastare i benefici del cacao e quindi rendere il cioccolato un prodotto ricco di grassi. Quando il prodotto è ultralavorato, “gli effetti negativi sulla salute superano i benefici”, riassume Tim Spector. Si consiglia quindi di prendersi il tempo di analizzare la composizione del cioccolato prima di acquistarlo, per selezionare un prodotto minimamente lavorato, contenente almeno il 70% di cacao.

Quali sono i benefici del cioccolato fondente?

Quando si seguono queste regole, il cioccolato fondente può avere effetti benefici sulla salute. Contiene infatti nutrienti e minerali come magnesio, zinco e ferro, utili per il corretto funzionamento dell’organismo. Allo stesso modo, il cacao contiene composti vegetali come flavanoli e polifenoli, antiossidanti protettivi che contribuiscono in particolare a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Ciò dipende ancora dai fattori di rischio di ciascuna persona per le malattie cardiache e circolatorie, sottolinea la British Heart Foundation. Ma poiché il cioccolato fondente ha effetti benefici sul cuore e sul sistema vascolare, tende a promuovere un miglioramento della funzione cerebrale. L’alto contenuto di cacao può anche aiutare a modulare il microbiota intestinale partecipando alla crescita di batteri buoni che agiscono come antinfiammatorio.

Da consumare con moderazione

Tutti questi benefici valgono per il cioccolato fondente minimamente lavorato, consumato con moderazione e integrato in una dieta varia ed equilibrata. Lo zucchero contenuto nel prodotto può infatti diventare dannoso e portare ad un aumento di peso se consumato in quantità troppo elevate. Che poi annulla tutti gli effetti benefici del cacao sul cuore e sul sistema vascolare. Non ci sono scuse, quindi dovremo rimanere ragionevoli.


Chloe BENOIST per TF1 INFO

-

PREV A Le Mans, tre giorni di screening per le malattie cardiovascolari nelle donne
NEXT Christine Kelly nel JDD: “Prevenzione medica, l’illusione dell’eccellenza francese”