La prossima epidemia sarà l’influenza (indagine internazionale)

La prossima epidemia sarà l’influenza (indagine internazionale)
La prossima epidemia sarà l’influenza (indagine internazionale)
-

Secondo uno studio internazionale condotto da scienziati, la prossima epidemia globale potrebbe essere l’influenza

Un sondaggio internazionale, trasmesso sabato scorso dal Guardian, indica che la prossima epidemia globale sarà l’influenza. Dei 187 ricercatori esperti in malattie infettive intervistati, il 57% ne è convinto. La seconda possibile causa di un’epidemia su scala globale sarebbe una “malattia X”, che non sarebbe ancora stata identificata, secondo il 21% degli scienziati intervistati.

“Malattia X”, una nuova patologia

Questa misteriosa patologia è studiata anche dal Covars (Comitato per il monitoraggio e l’anticipazione dei rischi sanitari) che analizza per le autorità pubbliche la pandemia di coronavirus. Secondo il 15% dei ricercatori che hanno lavorato allo studio, il Covid-19 potrebbe, in futuro, essere la fonte di questa “malattia X”. Tuttavia, l’influenza rappresenterebbe “la minaccia numero 1 in termini di potenziale pandemico agli occhi della grande maggioranza degli scienziati di tutto il mondo”, precisa il direttore dello studio Jon Salmanton-García.

Il ricercatore dell’Università di Colonia afferma inoltre che “ogni inverno compare l’influenza. Potremmo qualificare queste epidemie come piccole pandemie. Sono più o meno controllati perché i diversi ceppi che li causano non sono abbastanza virulenti, ma non sarà necessariamente così per sempre”.

Giovedì 18 aprile l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha espresso la sua “enorme preoccupazione” per la diffusione del ceppo H5N1, che causa l’influenza aviaria. Secondo l’OMS, il tasso di mortalità è “estremamente alto” tra le persone che sono state in contatto con animali infetti. In futuro, potrebbe essere trasmesso tra esseri umani.

-

PREV Yogurt: alleati della salute o pericoli nascosti?
NEXT Numero record di casi di peste suina nell’UE nel 2023