Nuovi progressi promettono di mettere a tacere l’acufene

Nuovi progressi promettono di mettere a tacere l’acufene
Nuovi progressi promettono di mettere a tacere l’acufene
-

Il trago di un orecchio si trasforma in un personaggio. Con il dito davanti alla bocca sembra dire zitto, come per chiedere all’acufene di tacere o per menzionare la perdita dell’udito.

Nella sua edizione del 20 aprile, la rivista scientifica Nuovo scienziato dedica la prima pagina a questi rumori, non emessi da alcuna fonte esterna, che sente un quarto della popolazione adulta. “Nuovi studi rivoluzionano la nostra comprensione ascoltando e promettendo di far cessare quel ronzio nelle tue orecchie,” possiamo leggere sotto il titolo “Tranquillo, acufene!”

L’articolo riporta gli ultimi progressi in questo settore. “Il lavoro recente ha permesso di creare dispositivi di neurostimolazione in grado di abbassare il volume di questi suoni. Sono inoltre in fase di sviluppo diversi trattamenti per silenziare l’acufene”, specifica la rivista.

“[Ces travaux] suggeriscono che questi trattamenti per l’acufene potrebbero anche aiutare a trattare alcune forme di sordità legate all’età”, Aggiunge. Ciò ha fatto sì che Stéphane Maison della Harvard Medical School, uno dei ricercatori intervistati, affermasse:

“Ha cambiato completamente il modo in cui affrontiamo la perdita dell’udito.”

Soprattutto da quando lo studio del paradossale legame esistente tra acufeni e perdita dell’udito ha rivelato una forma nascosta di sordità, riferisce il settimanale.

-

PREV Le donne in sala operatoria fanno la differenza, dice lo studio
NEXT Bambino sotto i 5 anni muore di morbillo in Ontario