Ecco il menù sano e delizioso per dimagrire dopo i 50 anni, validato da un nutrizionista

Ecco il menù sano e delizioso per dimagrire dopo i 50 anni, validato da un nutrizionista
Ecco il menù sano e delizioso per dimagrire dopo i 50 anni, validato da un nutrizionista
-

Dopo i 50 anni è sempre meno facile perdere i chili in eccesso! Per dimagrire con successo, ecco il menù ideale secondo un nutrizionista.

Invecchiando, potrebbe essere più difficile perdere peso. Cambiamenti ormonali, menopausa, stile di vita sedentario, tutti questi motivi possono spiegare una perdita di peso rallentata o addirittura inesistente. Per perdere con successo i chili che ti stanno rovinando la vita devi certamente seguire alcune regole fondamentali, ma anche mangiare gli alimenti giusti per perdere peso dopo i 50. Ce lo svela Raphaël Gruman, dietista-nutrizionista il menù tipico da privilegiare per una giornata.

Dopo i cinquant’anni il metabolismo rallenta e le esigenze nutrizionali possono cambiare. È quindi molto importante tenere conto di questi cambiamenti e adattare di conseguenza la propria dieta. A maggior ragione se vuoi perdere i chili che ritieni superflui sulla bilancia. Ma attenzione, non si tratta di morire di fame, ma di mangiare in modo diverso favorendo determinati alimenti. A partire dai 50 anni, puntate su una dieta ricca di sostanze nutritive e vitamine per perdere peso con successo in modo sostenibile. Dimagrire sì, ma restando in salute. Allora, qual è il menu perfetto per perdere peso dopo i 50 anni? Ecco la risposta del nutrizionista! “Perché sia ​​efficace, il tuo menu standard giornaliero deve innanzitutto corrispondere al tuo apporto energetico adeguato alla tua età..”

A colazione optate ovviamente per un pasto salato e lasciate da parte tutto il dolce, preferendo invece una porzione di prosciutto e formaggio e 1 frutto. A pranzo una porzione proteica a scelta tra carne, pesce o crostacei, un contorno di verdure e un latticino per dessert. Se avete bisogno di uno spuntino nel pomeriggio, niente panico, ecco cosa potete consumare: una manciata di semi oleosi (mandorle, noci, ecc.) e un quadratino di cioccolato fondente. Per l’ultimo pasto della giornata, la cena, concentrati su una piccola porzione di proteine, un contorno di verdure e un pezzo di formaggio o 1 latticino. Come potete vedere, secondo il nutrizionista la frutta va consumata con parsimonia, ma non esitate a includere nella vostra dieta noci e semi che sono ottime fonti di grassi sani.

Fai scorta anche di proteine, particolarmente importanti per la costruzione e il mantenimento della massa muscolare, che tende a diminuire con l’età. Oltre a questa dieta equilibrata, non dimenticare di integrare un’attività fisica regolare, come il rafforzamento muscolare, per massimizzare le possibilità di perdere peso e mantenere una buona salute fisica e mentale dopo i 50 anni. Conosci il menu!

-

NEXT Aperto all’ospedale universitario di Amiens un consulto “patologie pediatriche e pesticidi”.