dopo la lettera di Emmanuel Macron ai francesi, la sinistra prende il sopravvento

dopo la lettera di Emmanuel Macron ai francesi, la sinistra prende il sopravvento
dopo la lettera di Emmanuel Macron ai francesi, la sinistra prende il sopravvento
-

I negoziati proseguono giovedì 11 luglio per cercare di formare un governo, mentre Emmanuel Macron intende mettere con le spalle al muro i leader politici sollecitando un’ampia coalizione di forze repubblicane. Scandalo nelle file della sinistra che esige la partenza di Gabriel Attal e vuole andare da sola a Matignon. Su “L’Evénement” di France 2, Olivier Faure, il capo del PS, accusa il capo dello Stato di non “Rispettate il voto dei francesi” dopo l’arrivo alla testa delle elezioni legislative del Nuovo Fronte Popolare. La sua negazione danneggia il Paese e la democrazia”.da parte sua, ha criticato su X la segretaria nazionale degli Ecologisti-EELV, Marine Tondelier. Seguite la nostra diretta streaming.

“Nessuno ha vinto” alle elezioni, secondo il capo dello Stato. Nella sua lettera ai francesi pubblicata mercoledì sulla stampa regionale e su France Bleu, il capo dello Stato chiede il “forze repubblicane” Di “costruire una maggioranza solida”. Ritiene che al termine delle elezioni legislative anticipate, “contrassegnato da una chiara richiesta di cambiamento e condivisione del potere”, “Solo le forze repubblicane rappresentano la maggioranza assoluta”. “Nessuno l’ha portato via” Domenica, secondo lui, ed è quindi necessario “inventare una nuova cultura politica”.

Deputati del Rinascimento divisi tra destra e sinistra.Passati da circa 250 seggi a circa 160 eletti dopo le elezioni legislative, i deputati del campo presidenziale sono divisi sulla strategia da adottare. Ministri come Gérald Darmanin e Aurore Bergé si battono per un riavvicinamento solo con Les Républicains, con grande sgomento della sinistra. Altri, come la deputata Yaël Braun-Pivet, si rivolgono al Nuovo Fronte Popolare, dichiarandosi disponibili a che France Inter governi con “i socialdemocratici, con i socialisti e gli ecologisti”.

Proseguono i dibattiti sul Nuovo Fronte Popolare. Socialisti, ecologisti, ribelli e comunisti si sono incontrati nuovamente mercoledì alla fine della giornata per trovare un candidato per la carica di Primo Ministro, ha appreso -. Le Primo segretario del PS, Olivier Faure, Martedì ha dichiarato di essere “pronto ad assumere” la “funzione”. La scelta della coalizione di sinistra sarà nota “nei prossimi giorni, nelle prossime ore”ha ribadito mercoledì sera su France 2.

-

PREV “È eccezionale, Victor se lo merita”: la reazione di Arnaud De Lie dopo la vittoria di Campenaerts al Tour
NEXT L’OL ufficializza l’arrivo di Mikautadze e firma la prima grande mossa del mercato della Ligue 1