Ribelli, socialisti, LR pro-Ciotti… Le prime foto di famiglia dei nuovi gruppi nell’Assemblea

Ribelli, socialisti, LR pro-Ciotti… Le prime foto di famiglia dei nuovi gruppi nell’Assemblea
Ribelli, socialisti, LR pro-Ciotti… Le prime foto di famiglia dei nuovi gruppi nell’Assemblea
-

Meno di 48 ore dopo l’elezione dei loro deputati, diversi gruppi politici sono tornati martedì 9 luglio all’Assemblea nazionale.

Ogni anno scolastico c’è una nuova foto di famiglia. Due giorni dopo il secondo turno delle storiche elezioni legislative, martedì 9 luglio molti deputati si sono recati al Palazzo Borbone per tornare a scuola.

Successivamente, ecologisti, ribelli, socialisti e anche repubblicani sostenitori di Éric Ciotti hanno scattato la tradizionale foto di famiglia, mentre quella del campo presidenziale e del Raduno Nazionale si svolgeranno più avanti nella settimana.

Gli ambientalisti aprono la palla

Poco dopo le 9 gli ambientalisti eletti si sono presentati per primi davanti al pesante cancello carrabile del Palazzo Borbone. Con uno slogan, si chiede la nomina di un primo ministro di sinistra, anche se il Nuovo Fronte Popolare non ha la maggioranza assoluta nell’Assemblea.

La foto è stata diffusa sul conto X di Cyrielle Chatelain, la presidente del gruppo. “Sono felice dell’arrivo dei nuovi deputati ambientalisti. Bravi tutti!”, ha scritto.

Pochi minuti dopo, alle 10, i ribelli arrivarono in gruppi. Con Mathilde Panot, hanno alzato i pugni sulla piazza del Palais Bourbon e hanno insistito nel volere un primo ministro tra le loro file, nonostante le proteste dei loro partner di sinistra.

Prima forza di sinistra con 76 eletti, France Insoumise è tornata all’Assemblea “con il Nuovo Fronte Popolare non come forza di opposizione ma come prima forza politica”, secondo il presidente del gruppo di X.

François Hollande in prima fila

All’inizio del pomeriggio i socialisti sono tornati a turno all’Assemblea. L’ex presidente François Hollande, di ritorno all’Assemblea dopo la sua elezione nella sua roccaforte di Corrèze, è tornato in macchina, inseguito dalle telecamere. Poi si è piazzato in prima fila nella foto di famiglia socialista, scherzando sulle nuvole nere così minacciose nel cielo.

“È un grande orgoglio vedere i socialisti ritornare in forze e accoglierne così tanti”, ha accolto con soddisfazione Boris Vallaud, presidente dei deputati del PS, sottolineando l’aumento del numero degli eletti che è passato da 31 a 65.

A destra, il contestato presidente dei repubblicani Éric Ciotti ha presentato all’Assemblea un “nuovo gruppo”, denominato “A destra!”. Sul suo account X ha posato insieme ad altri 14 deputati che hanno approvato la sua alleanza con l’Raggruppamento Nazionale per le elezioni legislative.

Nel corso della settimana si attendono le foto di famiglia dell’ex maggioranza presidenziale, che ha fatto campagna elettorale sotto l’etichetta Ensemble, e dei suoi 150 deputati, ma anche dei cosiddetti repubblicani “storici” e dei loro quasi 70 seggi o addirittura del raduno nazionale e i suoi 126 deputati.

I più letti

-

PREV Il gruppo Rinascimento all’Assemblea nazionale sull’orlo dello smembramento
NEXT “Figli”, il malocchio di Gustav Möller – Libération