Fez-Meknes: Il CGEM e l’Istituto francese uniscono le forze per lo sviluppo regionale

Fez-Meknes: Il CGEM e l’Istituto francese uniscono le forze per lo sviluppo regionale
Fez-Meknes: Il CGEM e l’Istituto francese uniscono le forze per lo sviluppo regionale
-

La Confederazione Generale delle Imprese Marocchine e l’Istituto Francese di Fez e Meknes hanno firmato un accordo di partenariato volto a rafforzare la loro cooperazione in diversi settori.

Firmato da Omar Tajmouati, presidente del CGEM Fès-Meknes, Carine Foeller Viallon, console generale di Francia a Fez e direttrice delegata dell’Istituto francese (IF) a FES, e Fabrice Mongiat, direttore dell’IF di Meknes, questo accordo è parte di una dinamica di riavvicinamento franco-marocchino.

La convenzione prevede l’avvio di un gran numero di iniziative congiunte, nonché un’ampia gamma di azioni di cooperazione, che vanno dalla realizzazione di studi congiunti alla costituzione di certificazioni professionali.

Secondo i termini dell’accordo, la partnership è strutturata attorno a sei assi principali riguardanti la realizzazione di studi e progetti congiunti, rafforzando così le competenze condivise, e lo sviluppo e l’attuazione di cicli di formazione continua con l’obiettivo di migliorare le competenze dei professionisti locali .

L’accordo pone inoltre l’accento sullo scambio di esperienze e competenze, nonché sulla co-organizzazione di eventi e attività culturali.

L’accordo prevede anche una componente riguardante l’istituzione di certificazioni da parte di France Education International (FEI) e della Camera di Commercio e dell’Industria francese di Parigi, rafforzando così le qualifiche professionali nella regione.

Il documento riguarda anche la cooperazione linguistica, con particolare attenzione al rafforzamento della lingua francese a beneficio dei bambini e dei figli dei dipendenti delle aziende affiliate alla CGEM, che rientrano nel quadro della responsabilità sociale delle imprese (CSR).

-

PREV Le cause del presidente Déby potrebbero costare caro alle relazioni franco-ciadiane
NEXT Sabrina Agresti-Roubache, terza nella sua circoscrizione elettorale a Marsiglia, si ritira