”Tra 300 e 400 euro per 1 giorno al Graspop”

”Tra 300 e 400 euro per 1 giorno al Graspop”
”Tra 300 e 400 euro per 1 giorno al Graspop”
-

Ludovic e Mathias non vogliono perdersi il festival per nessun motivo. I due ragazzi provengono dalla regione del Dour. Sono appassionati di metal e sono diventati fedeli all’incontro annuale che Graspop organizza per loro. Uno ha 45 anni e lavora nel trasporto di persone a mobilità ridotta e l’altro è un tatuatore indipendente. Lavorano duro per vivere al massimo la loro passione. “Vengo a Graspop da 14 o 15 anni, ammette Ludovico. Il festival è diventato sempre più grande nel tempo”.

Mathias è addirittura più vecchio del suo compagno. “La mia prima visita a Graspop risale al 1997 o 1998”, conferma. “Un anno, quando ho avuto un’effusione al ginocchio, mio ​​padre ci ha portato lì e ha partecipato al festival con noi per poterci riportare indietro. Quest’anno verrò principalmente a vedere Machine Head e Emperor”.

I due compagni hanno guidato per più di due ore in macchina per raggiungere il Kempen. “Vista la chiusura dei parcheggi, abbiamo parcheggiato in una pianura situata a due chilometri dal sito”, nota Ludovico. “Quindi siamo venuti qui.

Per vari motivi i due uomini vennero soltanto domenica. “In totale, per seguire questa giornata è necessario un budget compreso tra 300 e 400 euro”, aggiunge Ludovico. “Compresi lo spazio e la benzina necessari per fare le quattro ore di viaggio in macchina. Il budget è già alto ma non possiamo perdercelo. Ma abbiamo anche obblighi professionali che non ci permettono di assentarci per diversi giorni”.

Non appena verrà annunciata la prossima edizione, i due amici si metteranno d’accordo per condividere nuovamente la loro passione.

-

NEXT Sabrina Agresti-Roubache, terza nella sua circoscrizione elettorale a Marsiglia, si ritira